News

NOMOS. La giornata parlamentare del 16 Novembre 2020

La giornata parlamentare del 16 Novembre 2020

L’Aula del Senato

Nell’arco di questa settimana l’Assemblea del Senato non esaminerà provvedimenti. Mercoledì alle 16.30 sono previste le comunicazioni del Presidente Maria Elisabetta Alberti Casellati.

Le Commissioni del Senato

Per quanto riguarda le Commissioni, la Affari Costituzionali, in sede di Comitato ristretto, esaminerà il ddl costituzionale sulla protezione della natura; proseguirà il confronto sul decreto per la proroga della dichiarazione dello stato di emergenza epidemiologica da COVID-19 ed esaminerà il ddl sulle statistiche in tema di violenza di genere, il ddl costituzionale per l’introduzione di un vincolo per il legislatore di rispettare la volontà popolare espressa con referendum abrogativo e quello sulla validità dei referendum per la fusione di Regioni o la creazione di nuove regioni e per il distacco di Province e Comuni da una Regione e la loro aggregazione ad altra. A seguire svolgerà delle audizioni sul ddl costituzionale sulla clausola di supremazia e alcune sull’affare assegnato relativo alle modalità più efficaci per l’esercizio delle prerogative costituzionali del Parlamento nell’ambito di un’emergenza dichiarata. Si confronterà poi sul ddl per l’istituzione della giornata nazionale delle vittime da COVID-19 e, con la Giustizia, svolgerà audizioni sul ddl per la prevenzione e contrasto del fenomeno del bullismo e le misure rieducative dei minori. La Giustizia esaminerà i ddl sulle norme a tutela delle relazioni affettive dei detenuti, per la tutela dei funzionari giuridico-pedagogici del Dipartimento dell’Amministrazione penitenziaria, sulla magistratura onoraria, il disegno di legge delega sul processo civile e quello per la tutela degli animali e infine il disegno di legge sull’omicidio nautico.

La Difesa svolgerà diverse audizioni sulle attività delle strutture sanitarie delle Forze armate durante l’emergenza Covid. Giovedì alle 8.30 con la rispettiva della Camera, ascolterà il ministro della Difesa Lorenzo Guerini nell’ambito dell’esame del Documento programmatico pluriennale per la Difesa per il triennio 2020-2022. La Bilancio, in sede riunita con la Finanze, esaminerà il decreto per la tutela della salute e le misure di sostegno economico connesse all’emergenza COVID, il cosiddetto decreto ristoro. Giovedì alle 10.00, la Finanze con la Politiche dell’Ue ascolterà le comunicazioni del Ministro dell’economia e delle finanze Roberto Gualtieri sugli esiti del Consiglio dell’Unione europea sui temi di economia e finanza (Ecofin) del 6 ottobre e del 4 novembre. La Istruzione svolgerà diverse audizioni sulle misure di sostegno al settore dello spettacolo. La Lavori Pubblici svolgerà alcune audizioni sulla realizzazione degli interventi urgenti di ripristino della funzionalità dell’impianto funiviario di Savona in concessione alla Società Funivie S.p.A.

La Agricoltura effettuerà delle audizioni sull’affare assegnato sui danni causati all’agricoltura dall’eccessiva presenza della fauna selvatica e alcune sull’affare assegnato relativo alle problematiche riguardanti aspetti di mercato e tossicologici della filiera del grano duro. Esaminerà poi il ddl, già approvato dalla Camera, sull’agricoltura con metodo biologico e quello per la limitazione alla vendita sottocosto di prodotti agricoli e divieto di aste a doppio ribasso. Svolgerà poi diverse audizioni sul ddl per la valorizzazione della filiera produttiva del latte d’asina italiano, sull’affare assegnato relativo al fenomeno della cosiddetta moria del kiwi, sull’affare assegnato sulle problematiche di mercato del latte vaccino in Italia e sull’affare assegnato relativo alle problematiche inerenti alla crisi delle filiere agricole causate dall’emergenza da COVID-19. La Attività produttive svolgerà diverse audizioni nell’ambito dell’affare assegnato sui sistemi di sostegno e di promozione dei servizi turistici e le filiere produttive associate alla valorizzazione del territorio. La Lavoro esaminerà il disegno di legge sull’assegno unico e universale. La Sanità esaminerà le proposte per l’istituzione di una Commissione d’inchiesta sul SSN e proseguirà il ciclo di audizioni sull’affare assegnato per il potenziamento e riqualificazione della medicina territoriale nell’epoca post Covid. La Territorio svolgerà diverse audizioni sui disegni di legge relativi alla rigenerazione urbana.

L’Aula della Camera

Nell’arco di questa settimana l’Aula della Camera tornerà a riunirsi domani alle 11.00 per la discussione d’interpellanze e interrogazioni; mercoledì svolgerà le interrogazioni a risposta immediata. A partire da venerdì esaminerà il decreto legge sulle misure urgenti connesse con la proroga della dichiarazione dello stato di emergenza epidemiologica da COVID-19 e per la continuità operativa del sistema di allerta COVID.

Le Commissioni della Camera

Per quanto riguarda le Commissioni, la Affari Costituzionali esaminerà il decreto relativo alle disposizioni urgenti in materia d’immigrazione, protezione internazionale e complementare, nonché misure in materia di divieto di accesso agli esercizi pubblici e ai locali di pubblico trattenimento, di contrasto all’utilizzo distorto del web e di disciplina del Garante nazionale dei diritti delle persone private della libertà personale. La Giustizia riprenderà le audizioni nell’ambito dell’esame del disegno di legge di delega al Governo per l’efficienza del processo penale e disposizioni per la celere definizione dei procedimenti giudiziari pendenti presso le Corti d’appello. Con la Esteri si confronterà sulla proroga del termine per la conclusione dei lavori della Commissione parlamentare d’inchiesta sulla morte di Giulio Regeni. La Commissione Difesa ascolterà i rappresentanti di Leonardo sulla pianificazione dei sistemi di difesa e sulle prospettive della ricerca tecnologica, della produzione e degli investimenti funzionali alle esigenze del comparto difesa.

La Finanze esaminerà la proposta di legge sulla trasparenza nel settore dell’assicurazione obbligatoria per i veicoli a motore e per il contrasto dell’evasione dell’obbligo assicurativo. Domani alle 14.00, assieme alla Politiche dell’UE, ascolterà il Commissario europeo per l’economia Paolo Gentiloni nell’ambito dell’esame della Comunicazione della Commissione europea “Verso un processo decisionale più efficiente e democratico nella politica fiscale dell’UE”. La Cultura esaminerà la pdl per la soppressione del divieto di contemporanea iscrizione a più università o corsi di studio universitari, la pdl sull’intermediazione e gestione dei diritti d’autore e liberalizzazione del settore, la proposta di legge sul riconoscimento della qualifica di attrice o attore professionista e la pdl per il reclutamento e lo stato giuridico dei ricercatori universitari e degli enti di ricerca, nonché di dottorato e assegni di ricerca.

La Ambiente svolgerà diverse audizioni sulle misure di contrasto al dissesto idrogeologico, anche alla luce degli effetti causati dai recenti eventi metereologici nelle regioni settentrionali e si confronterà sulla pdl per il controllo delle emissioni di sostanze emananti odore. A seguire esaminerà le risoluzioni per il rafforzamento dell’istituto dei contratti di fiume e, con la Trasporti, le risoluzioni Piano di investimenti per il potenziamento, l’ammodernamento e lo sviluppo delle grandi infrastrutture del Mezzogiorno. La Trasporti svolgerà diverse audizioni nell’ambito della discussione della risoluzione sul contratto di servizio tra il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti e Trenitalia, ed esaminerà la pdl di modifica del Codice della strada e le risoluzioni relative alla disciplina sul trasporto funiviario e al sostegno alle aziende del settore. La Attività Produttive svolgerà diverse audizioni sul rilancio del commercio alla luce della crisi causata dall’emergenza epidemiologica. La Lavoro ascolterà Pasquale Tridico, presidente dell’INPS, nell’ambito dell’esame delle proposte di legge in materia di lavoro, occupazione e incremento della produttività.

La Affari Sociali esaminerà il decreto legge sulle misure urgenti connesse con la proroga della dichiarazione dello stato di emergenza epidemiologica da COVID-19, svolgerà diverse audizioni sul decreto-legge per il rilancio del servizio sanitario della regione Calabria e per il rinnovo degli organi elettivi delle regioni a statuto ordinario ed esaminerà la risoluzione per la tutela e la cura dei pazienti con patologie oncologiche. La Agricoltura ascolterà il Presidente dell’Agenzia nazionale per le politiche attive del lavoro (ANPAL) professor Domenico Parisi in merito alle iniziative dirette ad agevolare l’incontro tra domanda e offerta di lavoro nel settore agricolo. Dibatterà lo schema di decreto legislativo recante norme per la produzione e la commercializzazione dei materiali di moltiplicazione e delle piante da frutto e delle ortive, lo schema di decreto legislativo per la protezione delle piante dagli organismi nocivi e ascolterà i rappresentanti della Federazione italiana sport equestri (FISE) e dell’Associazione italiana Appaloosa nell’ambito dell’esame della proposta sulla disciplina dell’ippicoltura e delega al Governo per l’adozione di disposizioni volte allo sviluppo del settore.

 

Redazione Fedaiisf

Promuovere la coesione e l’unione di tutti gli associati per consentire una visione univoca ed omogenea dei problemi professionali inerenti l’attività di informatori scientifici del farmaco.

Articoli correlati

Back to top button