Racca (Federfarma): farmacista con Mmg crea risparmio

Racca (Federfarma): farmacista con Mmg crea risparmio

 

La prescrivibilità può rimanere al medico di famiglia, tuttavia anche in Italia si sta andando verso forme di collaborazione medici-farmacisti nella terapia. Lo afferma il presidente di Federfarma Annarosa Racca, dopo che in Canada i medici hanno dato l’ok a che il farmacista per legge in alcune province prescriva medicinali ed esami clinici: obiettivo, razionalizzare sul territorio le cure a pazienti polipatologici e fragili. «La legge sui servizi in farmacia va nella direzione di maggiore sinergia medico-farmacista quando prevede la partecipazione delle farmacie all’assistenza domiciliare integrata o la presa in carico di particolari pazienti cronici, che richiedono un attento monitoraggio per garantire la massima efficacia alle terapie», spiega Racca. «Anche le iniziative di Pharmaceutical Care attivate stanno dando buoni risultati in termini di salute e di risparmi. Per ora sono iniziative a macchia di leopardo e per ottenere omogeneità sul territorio è necessario il rinnovo della convenzione. Sono certa si possano introdurre forme di collaborazione più strutturate tra i due professionisti, più integrate con il Ssn e quindi in grado di rispondere meglio alle necessità di cura dei pazienti fragili. L’Italia ha un sistema sanitario universalistico con facilità di accesso rispetto al Canada: la prescrivibilità deve rimanere competenza del medico.
Per Racca è però anacronistico pensare che la partecipazione del farmacista alla presa in carico del paziente conduca a un incremento di spesa per il Ssn. «Supportare il medico per una maggiore aderenza del paziente alla terapia non può che comportare risparmi, a cominciare dal miglioramento dello stato di salute, minori episodi di acuzie, minori sprechi e in ultimo dal minor ricorso all’ospedale».

4 settembre 2013 – DoctorNews33

Notizie correlate: http://www.fedaiisf.it/Start/HDefault.aspx?Newsid=8287

                            http://www.fedaiisf.it/Start/HDefault.aspx?Newsid=8285

                           

Related posts