News

Regione Veneto. Vaccinazione ISF dal 15 marzo

Il Direttore Generale Area Sanità e Sociale invita le strutture sanitarie regionali ad indicare settimanalmente il programma vaccinale rivolto alla popolazione target ricorrendo a tutto il vaccino disponibile in base alle forniture settimanali e garantendo l’attività a pieno regime di tutti Centri di Vaccinazione di Popolazione per tutti i giorni della settimana. A supporto delle attività vaccinali dovrà essere coinvolto ulteriore personale proveniente da qualsiasi altro servizio.

Gli Informatori Scientifici del Farmaco sono stati inseriti nella fase 1A

Fase 1.A – operatori strutture sanitarie, operatori ed ospiti delle strutture socio-sanitarie territoriali

La Fase 1.A prevede il completamento, entro la seconda settimana di febbraio, del ciclo vaccinale di tutti i soggetti che hanno già ricevuto la prima somministrazione. Per tutti gli altri soggetti di tale popolazione target dovrà essere programmata la prima dose a partire dal 08 febbraio 2021.

La campagna vaccinale in questa fase sarà rivolta alle seguenti popolazioni target:

  1. operatori di tutti e quattro i ruoli (sanitario, professionale, tecnico ed amministrativo) delle strutture della rete del Servizio Sanitario Regionale (incluse le strutture private accreditate);
  2. operatori sanitari delle strutture private;
  3. ospiti ed operatori sanitari e non sanitari delle strutture socio-sanitarie territoriali. Con riferimento alle strutture residenziali per anziani e non autosufficienti, è necessario che per tutti i nuovi ingressi sia completato il ciclo vaccinale
  4. personale sanitario di altre amministrazioni pubbliche (es. INPS, INAIL).

Per consultare il dettaglio delle categorie e delle figure professionali incluse in questa fase cliccare QUI.  Si precisa che alle figure professionali elencate nell’allegato, vanno aggiunti gli Informatori Scientifici e Specialisti di Prodotto, per i quali è prevista la vaccinazione a partire dal 15 Marzo 2021.

Gli operatori sanitari che hanno iniziato il ciclo di vaccinazione presso altre Regioni/Province Autonome (es. Medici in Formazione Specialistica) e che attualmente prestano servizio all’interno della Regione del Veneto possono completare il ciclo vaccinale presso il Servizio Sanitario Regionale del Veneto.

Redazione Fedaiisf

Promuovere la coesione e l’unione di tutti gli associati per consentire una visione univoca ed omogenea dei problemi professionali inerenti l’attività di informatori scientifici del farmaco.

Articoli correlati

Back to top button