Rinasce il Ministero della Salute “blindato”

Rinasce il Ministero della Salute “blindato”

Approvata dalla Camera, dopo il via libera del Senato, la legge che ripristina il Ministero della Salute, ma con alcune restrizioni. Tutti i capitoli relativi alla spesa sanitaria, compresi i piani di rientro delle Regioni, dipenderanno dal Tesoro; il Ministero della Salute dovrà agire sempre di concerto con quello dell’Economia per quanto riguarda il coordinamento e il monitoraggio delle attività tecniche sanitarie regionali e l’organizzazione dei servizi sanitari. Con il provvedimento il numero totale dei componenti del Governo salirà da 60 a 63 (Ministro della Salute e due Sottosegretari)  ed il costo dell’operazione di spacchettamento è stimata di 920.000 euro annui. A capo del nuovo Ministero forse Ferruccio Fazio, oggi Vice Ministro del Welfare, ma non è esclusa l’ipotesi di un rimpasto della squadra di Governo legato alle candidature per le Regionali 2010. 

Il Messaggero Pag.11 – 12/11/2009

Related posts

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!