Archivio Storico

Savona. Inchiesta su bonus per favorire farmaci, controlli e perquisizioni: dieci indagati

Articolo n° 226833 del 03/10/2012 – 16:41

Savona. Corruzione e comparaggio: queste le ipotesi di reati al vaglio della Procura di Savona nell’ambito di una inchiesta su presunti bonus per promuovere un medicinale dell’azienda a discapito della concorrenza. Nel registro degli indagati sono finite dieci persone, tra cui sette medici e due rappresentanti di una casa farmaceutica, oltre ad un importatore di medicinali.

L’indagine è coordinata dal pm Daniela Pischetola. Secondo quanto appreso tra gli indagati c’é il consigliere comunale di Cairo Amatore Morando.

Per l’inchiesta aperta dalla Procura sono state avviate perquisizioni in tutto il territorio provinciale, con accertamenti investigativi su ordini di farmaci e di prescrizioni negli uffici di un’azienda farmaceutica con sede legale a Savona; infine controlli messi in atto anche in studi medici e farmacie.

Redazione –

Irpinia. Farmaci a pazienti morti, i medici: "Non siamo truffatori"Video

Articoli correlati

Back to top button