NewsNews fedaiisf

Sez. AIISF Forlì Cesena Rimini. Cordoglio e commozione per il tragico incidente che ha spezzato la vita a due coniugi, lei medico. Lasciano tre giovani figli

La Sez. AIISF Forlì Cesena Rimini si fa interprete del dolore che ha colpito tutta la comunità locale per il tragico incidente che è costato la vita a due giovani coniugi.

I due coniugi abitavano a Sarsina, nel Cesenate: lui, Ugo Beltrammi (49 anni) geometra al Comune di Mercato Saraceno e responsabile del Teatro Silvio Pellico a Sarsina; lei, Silvia Ruscelli (47 anni), oncologa all’ospedale Bufalini di Cesena e all’Irst di Meldola.

Lo scontro fatale con un TIR è avvenuto venerdì scorso, poco prima delle 17, sulla statale 45 bis Gardesana occidentale, tra Dro e Pietramurata nei pressi della curva del Sass del Diaol. Erano diretti, in sella alla loro moto, al concerto di Vasco Rossi a Trento. I due coniugi lasciano oltre ai genitori tre figlie: Giulia, Marta ed Irene che frequentano le scuole elementari e medie,

La coppia sarsinate era in sella ad una Kawasaki Ninja, ed è deceduta dopo uno schianto contro un camion. Lo schianto è avvenuto in fase di immissione sulla Statale dopo che una coppia di amici aveva già effettuato la stessa manovra.

Ancora al vaglio degli inquirenti le cause della perdita di controllo della moto, ciò che è certo è che l’impatto è stato tremendo, Silvia e Ugo sono stati sbalzati sotto al mezzo pesante e sono morti praticamente sul colpo, terribile la scena che si è presentata ai soccorritori. Venerdì nel tardo pomeriggio la notizia della sciagura stradale ha letteralmente sconvolto Sarsina, il paese dove i coniugi erano residenti e molto conosciuti.

Vasco Rossi, informato dell’incidente, ha detto: “Ho saputo che per due miei fan quella che doveva essere una festa, si è trasformata invece in una tragedia fatale. Alla famiglia di Silvia e Ugo faccio le mie più sincere condoglianze

I colleghi della Sez. AIISF di Forlì Cesena Rimini particolarmente colpiti da questa tragedia ci inviano il seguente messaggio:

Carissimi tutti,
per chi fosse interessato a fare una donazione a favore delle bambine di Silvia e Ugo, abbiamo creato un conto corrente dedicato alla raccolta di tali offerte:

IBAN IT 11Y 07070 68040 000000415482 

(attualmente il c.c. è intestato a due colleghi della Sez. AIISF che hanno assunto l’impegno di versare le somme raccolte in un Ente che si andrà a costituire). Va detto che stiamo nel frattempo cercando di capire quale sia la soluzione migliore (fondazione, associazione, etc.) sia a livello burocratico, che fiscale per la migliore gestione di tali fondi e nell’esclusivo interesse delle bambine, prevedendo anche finalità specifiche (immaginiamo alla loro istruzione ad esempio). Chi degli amici fosse interessato anche alla gestione ed organizzazione dell’Ente ce lo faccia sapere in modo da coinvolgerlo fin da subito nei vari passaggi, indipendentemente dai versamenti che ognuno di noi vorrà fare.
Il pensiero è quello di dare la notizia a chi di noi riceverà la richiesta di volersi rendere utile per le bambine, indipendentemente dall’affetto.

Grazie a Tutti

Per informazioni: Marcello Succi 328 4208428

 

Redazione Fedaiisf

Promuovere la coesione e l’unione di tutti gli associati per consentire una visione univoca ed omogenea dei problemi professionali inerenti l’attività di informatori scientifici del farmaco.

Articoli correlati

Back to top button