Spagna. Le aziende farmaceutiche fanno risorgere l’informatore scientifico

Spagna. Le aziende farmaceutiche fanno risorgere l’informatore scientifico

Cover_GUIA_LABORAL_HAYS.jpgDopo duri anni di crisi, durante il quale il lavoro nel settore degli informatori medici ha rischiato quasi l’estinzione, la ripresa economica nel settore farmaceutico sta portando alla ‘risurrezione‘ di questi professionisti, che si trovano ancora una volta tra i più richiesti dalle aziende farmaceutiche.

Così è indicato da un rapporto di Hays secondo il quale le imprese si sono concentrate sulla ricerca di professionisti per rilanciare le loro reti di vendita, create per lanciare nuovi prodotti o rilanciare gli altri farmaci più vecchi. Anche se secondo il consulente, il monitoraggio delle aziende non si concentra solo sugli informatori scientifici, ma anche sui farmacisti, che insieme al precedente, “sono i grandi vincitori dell’anno” 2015, il periodo messo a fuoco dallo studio.

Ma questo situazione non riguarda tutti i livelli di ISF. Gli Informatori per le cure primarie sono tra i profili meno richiesti da parte delle imprese.

Altra grande tendenza d’impiego sono gli addetti, con più di due anni d’esperienza, alla ricerca clinica, in particolare al monitoraggio degli studi clinici a cui si aggiungono professionisti di marketing ‘on line’ (dal processo di digitalizzazione delle aziende) e l’impiego per le figure responsabili per la cura del paziente.

Non cambia invece la situazione per quanto riguarda i professionisti delle relazioni istituzionali, uno dei profili più ricercati per anni dalle aziende farmaceutiche.

“Stanno creando tensioni inflazionistiche in certe posizioni, come per gli addetti all’accesso al mercato, MSL e consulenti medici, in cui la domanda di professionisti supera l’offerta.

“Inoltre, il miglioramento della situazione economica ha portato a diffusi aumenti di salari, anche se è stato lieve. Tuttavia, lo studio rivela che il 65 per cento delle aziende nel settore della sanità intende aumentare i salari dei loro dipendenti nel corso del 2016.

Madrid è la città dove si sono registrati i maggiori aumenti del salario medio nel settore farmaceutico, come nel caso dei manager delle business unit, per circa il 30 per cento.

Inoltre, Hays ha anche consultato le università e le accademie che oggi consigliano che gli studi di Scienze della Salute è la terza area più raccomandata in questa area.

Related posts

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!