Specializzazioni più brevi e tagli sui farmaci, le ricette della manovra

Specializzazioni più brevi e tagli sui farmaci, le ricette della manovra

Spett.le Redazione,

ho letto quanto il collega Filograsso ha scritto all’avvocato Prof.Rienzi.

Credo non ci sia altro da aggiungere.

Ti chiederei, però, di valutare l’ipotesi di non dare più spazio pubblicitario a questo avvocato, le cui provocazioni sono seconde soltanto  alla sua inopportunità. Credo, quindi, si debba completamente ignorare e non dargli ulteriore e gratuita attenzione.

Ricordo un bellissimo, antico proverbio: diceva :" Non c’é peggior sordo di chi non vuole sentire": è perfettamente calzante.

Ritengo, anche, non rientri nei compiti istituzionali del Codacons esprimere pareri sugli informatori scientifici.  Debbo quindi desumere, che questi passaggi comunicazionali , pericolosamente vicini alla calunnia,  debbano essere interpretati come esternazioni personali e – quindi – per noi – di nessun conto.

 

Cordialmente

Fabio Carinci

Federaisf Pescara

 

 

Related posts