Spending Review alla Toscana. Tagliamo del 70% il prezzo dei farmaci

Spending Review alla Toscana. Tagliamo del 70% il prezzo dei farmaci

di Mario Lancisi

FIRENZE

Avete la pressione alterata o il vostro colesterolo è troppo alto? Una buona notizia (per voi e per la sanità pubblica): i farmaci per curarvi sono crollati. Anche del 60-70 per cento.

Con grande soddisfazione della Regione. Sì, perché solo per le statine, i farmaci contro il colesterolo, la Regione risparmierà nel 2012 17 milioni di euro. Motivo?

«Si prenda un farmaco noto come il Torvast. Ad aprile è scaduto il brevetto e quindi si è potuto contrattare un risparmio del 70%. Altrimenti si faceva il contratto con aziende che producono farmaci generici», spiegano in Regione. Ecco come il Governatore Enrico Rossi intende raggiungere l’obiettivo di risparmiare con la spending review 50 milioni.

Cominciando dalla sanità, appunto. Obiettivo: ridurre la spesa del 7%. Attualmente solo per la farmaceutica la Toscnaa spende un miliardo e mezzo. Un risparmio del 7% (che va oltre la spending review) consentirebbe alle casse delle Asl un risparmio di 105 milioni.

Ma il fronte dei tagli e della spending riguardano anche il parco auto delle Asl, la gestione del patrimonio immobiliare, la vendita delle case popolari, ma anche, come spiega Rossi al Tirreno l’eliminazione del cartaceo, l’uso di Internet per i telefoni e piccoli risparmi segnalati dagli stessi dipendenti: «L’idea, che sarà simbolizzata da una spilla con il logo della Regione e il motto: "Risparmio il 10% per salvare la scuola e la sanità per tutti", si traduce in un appello a tutti i lavoratori della Regione a cercare ogni possibile ed ulteriore fonte di risparmio», spiega Rossi.

Related posts

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!