SPESA FARMACEUTICA, IL LAZIO FA DEMAGOGIA

SPESA FARMACEUTICA, IL LAZIO FA DEMAGOGIA

La Regione Lazio va nella direzione sbagliata, con provvedimenti che risulteranno inefficaci per la riduzione della spesa sanitaria e dannosi per il lavoro dei medici. La ‘bacchettata’ arriva dal Sindacato dei medici italiani (Smi), che in una nota interviene a sostegno dei medici di famiglia laziali, in stato di agitazione contro le delibere approvate dalla Regione sull’appropriatezza prescrittiva e sui farmaci a brevetto scaduto."Abbiamo bisogno di investire di più in sanità – spiega Maria Paola Volponi, responsabile nazionale Smi per la medicina generale – in modo da stare in linea con l’Europa e spendere meglio. Invece, tra gli amministratori regionali si è ormai affermata la convinzione che bisogna solo tagliare. In Italia, è bene ricordarlo, il rapporto tra la spesa sanitaria e il Pil è dell’8%, mentre negli altri Paesi europei si attesta mediamente sul 10%. La nostra spesa farmaceutica è pressocché sotto controllo e incide molto poco, considerando che il nostro è un Paese con una popolazione sempre più anziana e quindi con tante cronicità. Per raschiare il fondo del barile, non si può mettere a rischio l’appropriatezza delle cure e la salute dei cittadini. Questa è pura miopia. E le conseguenze sono iniziative come quelle del Lazio, dove i ‘contabili’ della Regione di fatto invadono territori che non sono di loro competenza, cioè le scelte prescrittive dei medici sui farmaci. Oltretutto sotto la minaccia di duri controlli e pesanti sanzioni. Invece di scaricare il peso di queste scelte sui medici – prosegue – sarebbe stato più giusto affrontare il problema alla radice. Come hanno ampiamente spiegato i dirigenti regionali del sindacato, se la classe politica volesse davvero aggredire la spesa farmaceutica, sarebbe sufficiente la sorveglianza in merito alla corretta applicazione delle note Aifa sia a livello territoriale sia a livello ospedaliero".  Doctornews 30-05-08

Related posts

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!