News

Striscione degli animalisti davanti alla Novartis di Origgio: “Fuori i beagle dai laboratori”

Nella serata di giovedì 30 giugno militanti di “Centopercentoanimalisti” si sono recati davanti all’entrata della sede di Origgio della multinazionale Novartis e hanno affisso uno striscione sui cancelli, oltre ad accendere fumogeni: “Fuori i beagle dai laboratori”, si legge in riferimento ai cuccioli di cane, di taglia media, usati per la sperimentazione farmaceutica, per i quali da mesi ci sono iniziative, blitz e mobilitazioni.

Un altro striscione è stato attaccato sulla strada provinciale 527, in zona depuratore di Rescaldina. L’accusa a Novartis è di essersi alleata alla l’Evotec di via Fleming a Verona, che detiene altri animali a fini sperimentali.


Azione alla Novartis di Origgio (VA) – Fuori i Beagle dai laboratori di Evotec

cento per cento animalisti

Un doppio filo di sofferenza e di morte unisce tutte le aziende che svolgono la cosiddetta sperimentazione animale, cioè la vivisezione, comprese quelle che sono coinvolte nell’indotto: allevamenti e forniture di Animali, produzione stabulari e strumenti di tortura, etc. Inoltre tutte fanno capo a poche mega società multinazionali che possiedono e controllano il mercato.

Così l’Evotec di via Fleming a Verona è collegata ed ha stretto recentemente una “alleanza a lungo termine” con la Novartis di Origgio (Varese), multinazionale che tra un po’ si trasferirà a Milano. Ricordiamo che l’Evotec, oltre a molti altri Animali, detiene i cuccioli di Beagle per i quali da mesi ci sono iniziative, blitz, mobilitazioni.

Nella serata di giovedì 30 giugno, Militanti di Centopercentoanimalisti, si sono recati davanti all’entrata della Novartis di Origgio (VA) ed hanno affisso uno striscione sui cancelli e acceso dei fumogeni. Un altro striscione è stato attaccato sulla strada provinciale 527, in zona depuratore di Rescaldina.

La multinazionale inoltre, ha annunciato il licenziamento di 8000 dipendenti sparsi in tutto il mondo, solo in Svizzera ne sono previsti 1400. Nonostante l’imminente trasferimento da Origgio a Milano, l’azione dei nostri Militanti inaugura un nuovo fronte Lombardo di lotta per la liberazione dei Beagle di EVOTEC. Fuori i Beagle dai laboratori!

Video

Perché i Beagle?

Notizie correlate: Allevavano cani per esperimenti: condannati

Nota:

Gli elaborati pubblicati rappresentano pareri, interpretazioni e ricostruzioni anche soggettive e non necessariamente condivise dalla redazione. Pertanto, le responsabilità delle dichiarazioni sono dell’autore e/o di chi ci ha fornito il contenuto. Il nostro intento è di fare informazione utili per gli informatori scientifici e di divulgare notizie di interesse pubblico. Naturalmente invitiamo i lettori ad approfondire sempre l’argomento trattato, a consultare più fonti e lasciamo a ciascuno di loro la libertà d’interpretazione.

 

Redazione Fedaiisf

Promuovere la coesione e l’unione di tutti gli associati per consentire una visione univoca ed omogenea dei problemi professionali inerenti l’attività di informatori scientifici del farmaco.

Articoli correlati

Back to top button