News

Svizzera. I farmaci costeranno di meno

Il riesame dei prezzi dei medicinali può riprendere, dopo essere stato bloccato nel dicembre 2015

mercoledì 01/02/17 – rsi.ch/news

Il riesame triennale del prezzo dei farmaci rimborsati dalle casse malati può riprendere: il Consiglio federale ha approvato oggi, mercoledì, le necessarie modifiche d’ordinanza. Grazie a questa e ad altre misure potranno essere risparmiati 240 milioni di franchi.

Il Tribunale federale aveva bloccato nel dicembre 2015 il riesame periodico delle tariffe, ritenendo che queste non potevano essere stabilite solo basandocisi sul costo dei preparati all’estero ma Risultati immagini per UFSP Ufficio federale della sanità pubblicache bisognava tener conto anche del rapporto costi-benefici.

L’Esecutivo ha fatto ora sapere che efficacia terapeutica e confronto con l’estero avranno un peso uguale per stabilire il costo finale.

Sono inoltre state approvate misure per il contenimento dei costi nel settore dei farmaci generici: in futuro la differenza di prezzo con il preparato originale dovrà essere maggiore rispetto a quanto accade oggi.

L’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) sta inoltre elaborando un nuovo sistema di tariffe di riferimento per i generici, fissando un massimo che l’assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie dovrà rimborsare.

ats/mrj

Notizie correlate: La Svizzera è sempre più dipendente dall’industria farmaceutica

Redazione Fedaiisf

Promuovere la coesione e l’unione di tutti gli associati per consentire una visione univoca ed omogenea dei problemi professionali inerenti l’attività di informatori scientifici del farmaco.

Articoli correlati

Back to top button