Svizzera. Merck Serono: si chiude

Svizzera. Merck Serono: si chiude

Malgrado la mobilitazione del mondo politico e sindacale, la multinazionale farmaceutica tedesca Merck Serono conferma la chiusura dello stabilimento di Ginevra. Persi 1250 posti di lavoro in parte trasferiti in Germania.

Non c’è stato nulla da fare. La Merck Serono non cede alle pressioni, del personale, della politica e dei sindacati. Oggi, la multinazionale farmaceutica tedesca fondata dalla famiglia italiana Bertarelli, chiude lo storico stabilimento di Ginevra. Infatti, fu proprio sulle rive del Lemano che il padre di Ernesto Bertarelli, Fabio, nel 1977 decise di aprire il sito svizzero. Nel 2006 la Serono passò sotto il controllo della Merck.

Malgrado l’infausta decisione, che costerà il posto a 1250 persone, l’azienda ha accettato di migliorare il piano sociale. Agli impiegati sarà, inoltre, proposto un ricollocamento.

La direzione del gruppo farmaceutico intende sopprimere 500 impieghi a Ginevra e trasferirne altri 750 a Darmstadt (in Germania), Boston e Pechino. L’impresa prevede anche di sfrondare l’organico – 80 posti – nei siti vodesi di Aubonne, Coinsins e Corsier.

MB 19 giugno 2012 infoinsubria

 

Related posts

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!