SVIZZERA. Perchè i farmaci costano di meno all’estero?

SVIZZERA. Perchè i farmaci costano di meno all’estero?

È la domanda che si fanno moltissimi cittadini. La maggior parte della popolazione svizzera ritiene che in confronto all’estero le differenze di prezzo dei farmaci siano troppo alte. Questi i risultati di un sondaggio rappresentativo di comparis.ch. Gli intervistati suppongono che il 53 per cento dei farmaci rimborsabili dall’assicurazione malattia sia importato. In realtà si tratta circa dei due terzi. Soltanto il 29 per cento degli intervistati desidera rinunciare a Swissmedic e adottare le autorizzazioni dell’UE.

ZURIGO – Quasi un franco su cinque dei premi viene speso per farmaci rimborsabili dall’assicurazione malattia. In base a uno studio dell’Osservatorio svizzero della salute sono soprattutto i farmaci, insieme ai trattamenti ambulatoriali, ad aver portato a costi estremamente elevati. La popolazione ha tuttavia un’opinione chiara: soltanto pochi svizzeri trovano giusto che i farmaci in Svizzera costino di più che all’estero. A questi risultati ha portato un sondaggio rappresentativo svolto su incarico del servizio di confronto internet comparis.ch. A tale scopo, tra la fine di giugno e l’inizio di luglio, l’istituto di ricerche di mercato GfK ha intervistato 1200 persone di tutta la Svizzera. La maggior parte degli intervistati è consapevole che qui da noi i farmaci costano di più rispetto all’estero. L’86 per cento degli intervistati parte dal presupposto che i prezzi dei farmaci siano più alti in confronto ai paesi esteri limitrofi. Soltanto un terzo di questi intervistati ritiene che le differenze di prezzo in confronto all’estero siano giustificate, a prescindere dal fatto che i farmaci vengano importati o prodotti in Svizzera.

Differenza di prezzo sottovalutata per i farmaci generici
Se da un lato la maggior parte degli intervistati interpreta in modo corretto la situazione generale dei prezzi dei farmaci, dall’altro crea più difficoltà valutare a quanto ammonta la differenza di prezzo: tra gli intervistati per i quali i prezzi dei farmaci in Svizzera sono superiori a quelli all’estero, uno su due ritiene che un preparato originale nei paesi limitrofi costi almeno un terzo in meno rispetto al prezzo in Svizzera. Per quanto riguarda i generici un intervistato su due presuppone una differenza di prezzo di almeno il 23 per cento. Gli intervistati stimano pertanto che la differenza di prezzo per un’imitazione sia inferiore a quella per un preparato originale. In base al confronto con i prezzi praticati all’estero la realtà

Related posts

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!