Archivio Storico

TRAPPOLA SPOT PER CHI LEGGE

Le pubblicità che appaiono sui magazine specializzati in salute remano contro gli articoli giornalistici pubblicati su queste stesse testate: promuovono infatti troppo spesso cibi ricchi di zucchero o di sale, annullando in tal modo i consigli salutari dispensati nelle pagine dedicate alla prevenzione dell’obesità e delle malattie cardiovascolari. E’ quanto ha rilevato un’indagine effettuata da esperti inglesi sui 20 settimanali più venduti in Gran Bretagna fra quelli votati alla cultura medica. "Quasi tutti i periodici contengono indicazioni su come condurre stili di vita salutari, ma abbiamo rilevato che le pubblicità di cui vivono contraddicono frequentemente i messaggi positivi che i giornalisti tentano di diffondere: alimenti ricchissimi di zucchero, pasti pronti, salse piccanti, cibi ultra-salati e confezionati sono i protagonisti tipo delle pagine promozionali che si alternano ai servizi", assicura Jean Adams, esperto in salute pubblica della Newcastle University, a capo della ricerca.

Fonte: "www.farmacista33"

as

Articoli correlati

Back to top button