Archivio Storico

Ucb esce dal mercato Primary Care americano

   La belga Ucb esce dal mercato della primary care negli Stati Uniti, per focalizzarsi su aree terapeutiche specialistiche come l’immunologia e la neurologia. La decisione sarà operativa a partire dal 1 marzo 2010.

La società cederà dunque la responsabilità commerciale di alcuni dei suoi prodotti ‘generalisti’ ad altre aziende: l’antiallergico Xyzal passerà a Sanofi-aventis e l’antiasma ProAir HFA a Teva.

Continuerà invece a supportare la promozione dell’anti-tosse Tussionex. "Siamo profondamente grati al team primary care americano – commenta il presidente di Ucb Nord America, Greg Duncan – perché il suo lavoro decennale ha rafforzato la posizione e il successo dell’azienda".

 

PharmaKronos – 03 febbraio 2010

Articoli correlati

Back to top button