Archivio Storico

WORLDNEWS: Come gli antidolorifici costruiscono un mondo di dolore

Come gli antidolorifici costruiscono un mondo di dolore.

Gli antidolorifici sono tra i farmaci più utilizzati in America. Nel decennio che  Barry Meier, reporter del New York Times, ha studiato  il loro uso e abuso e riferisce di aver visto visto il numero di persone che sono morte di overdose quadrupla – ". Un incremento che Meier chiama “sconcertante"
"La statistica attuale parla di circa 16.000 persone all’anno che muoiono di overdose per la prescrizione di sostanze stupefacenti. E ‘un problema enorme. Il numero di persone che muoiono per questi farmaci è secondo solo al numero di persone che muoiono in incidenti stradali", ha raccontato Terry Gross di Fresh Air.
Il nuovo e-book di Meier, pubblicato da The New York Times Co., esplora il mondo degli antidolorifici oppiacei e le conseguenze di un loro uso prolungato. Si concentra in particolare su OxyContin – e di come è venuto fuori per essere prescritto per il dolore cronico, quali sono state le conseguenze, e come è diventato uno stupefacente di strada.
Meier spiega come, nella sua forma iniziale, OxyContin è statoprogettato come una versione di rilascio a tempo dell’ossicodone – questo significava alleviare il dolore per molte ore senza interruzione. E ‘diventato uno stupefacente di strada quando  le persone hanno ottenuto il modo per aggirare il tempo di rilascio del principuio attivo.
"Tutto quello che dovevano fare era schiacciare, macinare e masticare"  afferma Meier, "e in fondo tutto il carico di riduzione del dolore che era contenuto nel farmaco è stato rilasciato immediatamente, ed è per questo che la

Articoli correlati

Back to top button