AIISF Messina, Federata Fedaiisf. Lettera a OMCeO: “Le norme nazionali e regionali permettono agli ISF dal 25 maggio di incontrare di presenza i medici”

AIISF Messina, Federata Fedaiisf. Lettera a OMCeO: “Le norme nazionali e regionali permettono agli ISF dal 25 maggio di incontrare di presenza i medici”

La Delibera emanata dalla Regione Sicilia il 21 maggio 2020 numero 23495 dell’Assessorato alla Salute, prevede espressamente che:

  • L’attività di informazione scientifica presso i MMG e PLS è iniziata presso gli studi medici, come dettato dalla delibera citata già dal 25 maggio e tutti gli Isf come prescritto sono in grado, perché correttamente preparati, di essere ricevuti presso i vostri studi utilizzando correttamente tutti i dispositivi di protezione individuale seguendo quanto prescritto dalla legge.
  • L’attività di informazione scientifica presso gli ospedali e Asl invece è attualmente permessa solo da remoto fino al 30 giugno, probabilmente, come sottolineato dall’assessorato, perché le strutture non hanno risposto in tempo alle richieste regionali. Il ricevimento e le modalità in questi casi devono essere comunicati al servizio farmaceutico regionale il quale poi elaborerà, tenuto conto dei suggerimenti, un comportamento uniforme per tutta la Regione.

Si precisa che la Delibera in parola non è suscettibile di interpretazione da parte di  nessun soggetto che non sia il Legislatore regionale. Ovviamente,  è auspicabile che direttore di Asl, Azienda Ospedaliera o componenti sindacali, con spirito critico, suggeriscano eventuali modifiche che la Regione potrà vagliare e unificare.

Si sottolinea inoltre che, le  Linee guida per la riapertura delle Attività Economiche e Produttive emanate giorno 22 maggio cioè il giorno dopo la delibera regionale siciliana su citata, equiparano il lavoro degli informatori scientifici del farmaco a quello di tutti gli altri lavori nazionali, permettendo dal 25 maggio la possibilità di incontrare “di presenza” i medici, indipendentemente dal fatto che  siano ospedalieri  o medici di medicina generale o pediatri di libera scelta.

Si prega codesto Ordine  di voler veicolare la massima diffusione presso i vostri iscritti di quanto precisato nella  presente nota, invitando ogni medico ad attenersi alle normative suindicate.

 Quanto sopra, al fine di favorire la ripresa serena e produttiva dell’attività lavorativa di tutti gli informatori scientifici, a tutto vantaggio dell’intera collettività.

Related posts

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!