Anche i lavoratori licenziati da Théramex potranno contare su misure speciali adottate dal Governo di Monaco

Anche i lavoratori licenziati da Théramex potranno contare su misure speciali adottate dal Governo di Monaco

 

Nelle scorse ore il ministro Valeri ha incontrato i delegati del personale di Theramex. Anche questa azienda è sotto la scure dei tagli: sopprimerà 84 posti di lavoro

Qui non ci sarebbe la crisi di mezzo, ma una ristrutturazione necessaria (come ha sottolienato il Nice Matin on line del 21 settembre scorso ndr). 84 posti di lavoro della storica azienda farmaceutica monegasca Théramex saranno soppressi. Come per il caso Mecaplast, nelle scorse ore il Governo di Monaco, rappresentato dal ministro della salute e degli affari sociali Stéphane Valeri, ha ricevuto i rappresentati dei lavoratori di Theramex, garantendo le stesse misure ‘straordinarie’ e già annunciate settimane fa, per attuttire il duro colpo di quei lavoratori che perderanno il posto di lavoro.

L’incontro organizzato su richiesta dei rappresentanti dei lavoratori di Théramex, ha permesso di mettere nero su bianco le preoccupazioni che affligono le persone colpite dal licenziamento collettivo dovuto alla ristrutturazione aziendale. Anche per loro scatteranno le misure di accompagnamento già attuate per i lavoratori licenziati da Mecaplast. Per loro il Governo ha deciso di permettere, per deroga, l’iscrizione al Servizio dell’Impiego di Monaco, qualunque sia il luogo di residenza, affinchè trovino un nuovo impiego nel Principato.

Stéphane Valeri ha inoltre chiesto un incontro con i dirigenti di Théramex, per evocare con loro i vari punti trattati nella riunione con i rappresentanti del personale.

sabato 20 ottobre 2012, 10:58  montecarlo

Related posts