News

AstraZeneca, l’assemblea approva il maxi-stipendio del CEO, Soriot

AstraZeneca, l’assemblea approva il maxi-stipendio di Soriot nonostante la battaglia di alcuni investitori

msn. com – 11 maggio 2021

La battaglia di alcuni grandi fondi azionisti di AstraZeneca ha reso meno certa, ma non è riuscita a bloccare, la busta paga del ceo Pascal Soriot. L’assemblea della casa farmaceutica ha infatti approvato di misura le politiche di remunerazione dei vertici, nonostante i proxy advisor (le società specializzate nel ‘consigliare’ gli investitori rispetto alle posizioni da adottare in assemblea) avevano messo nel mirino lo stipendio dell’amministratore delegato, invitando i soci a votare contro.

Il via libera è arrivato grazie al “sì” del 60,19% dei voti espressi, mentre una “proporzione significativa” ha espresso parere contrario, come ammesso dalla stessa AstraZeneca.

Le nuove politiche di remunerazione portano il bonus annuo massimo per Soriot nel 2021 a 2,5 volte il salario base, contro le 2 volte previste come tetto dalla policy precedente, e permettono di assegnargli premi azionari a lungo termine per un valore fino a 6,5 volte il suo salario (da 5,5).

Alla vigilia dell’assise si era generata polemica sulla busta paga che potrebbe arrivare a 18 milioni di sterline, ovvero oltre 20 milioni di euro, tanto che due degli investitori più pesanti nel colosso farmaceutico anglo-svedese, ovvero Aviva Investors e Standard Life Aberdeen, avevano considerato la paga e i bonus “eccessivi”. Posizioni dalle quali altri azionisti avevano preso le distanze, come Samuel Johar, presidente di Buchanan Harvey, che al Times ha detto: “Credo che alla fine gli azionisti approveranno l’aumento della paga di Pascal. Lui quei soldi li vale tutti”.

Un portavoce di AZ ha detto che la remunerazione dei dirigenti è collegata «al successo della nostra strategia e ai ritorni per gli azionisti. Dalla loro nomina, i nostri dirigenti esecutivi hanno guidato una notevole inversione di tendenza nella performance della società. Questo ha fatto sì che AstraZeneca abbia ottenuto un rendimento totale per gli azionisti di quasi il 300% negli ultimi otto anni».

Notizie correlate: Fiale d’oro, volano gli utili di BioNtech che produce il vaccino con Pfizer. Maxi bonus per l’amministratore di Astrazeneca

 

Nota: AstraZeneca è l’unica che si è impegnata a non trarre profitto durante la pandemia dal suo vaccino anti Covid-19. Ha comunicato il raddoppio del suo utile netto nel primo trimestre mentre le vendite del siero anti covid hanno toccato i 275 milioni di dollari. La casa farmaceutica ha generato un utile netto di 1,56 miliardi di dollari sui primi tre mesi dell’anno precisando però che tale risultato è dovuto ad operazioni straordinarie su altri farmaci. Finora avrebbe distribuito 224 milioni dosi, la stragrande maggioranza sono andate in Europa .

Notizie correlate: L’Ue vuole altri 90milioni di dosi da AstraZeneca: seconda azione legale e minaccia di sanzioni

AstraZeneca: il suo vaccino salva milioni di vite eppure diventa la farmaceutica più antipatica in EU

 

Redazione Fedaiisf

Promuovere la coesione e l’unione di tutti gli associati per consentire una visione univoca ed omogenea dei problemi professionali inerenti l’attività di informatori scientifici del farmaco.

Articoli correlati

Back to top button