News

AstraZeneca, riduzione 700 posizioni per le sedi negli Stati Uniti

L’operazione era stata annunciata da tempo e i tagli riguarderanno il settore business e commerciale. All’origine, la previsione di introiti minori per l’anno 2017. I risparmi per la multinazionale dovrebbero aggirarsi intorno al miliardo di dollari.

di Redazione Aboutpharma Online – 9 dicembre 2016 – Aboutpharma

Risultati immagini per astrazeneca wilmingtonAstraZeneca ha annunciato ieri che avvierà un processo di riduzione del personale nel settore commerciale negli Stati Uniti di settecento posizioni a partire dal 10 febbraio 2017. Di queste 120 riguardano la sede a Wilmington nello Stato del Delawere e ottanta sono posizioni vacanti.

“Questi cambiamenti – ha dichiarato l’azienda – riflettono la necessità di focalizzarsi sull’ottimizzazione dell’efficienza dell’intera compagnia”. Alla base della decisione, precisano i portavoce, introiti in calo previsti per il 2017. Difatti, negli ultimi anni, AstraZeneca ha perso il brevetto di alcuni farmaci tra cui Crestor (rosuvastatin) per il colesterolo e Nexium (esomeprazolo) come inibitore della pompa protonica.

Ma il taglio era nell’aria. Già ad aprile di quest’anno da Cambridge avevano fatto sapere che il piano di riduzione ed efficienza sarebbe stato portato avanti entro la fine del 2016 nell’ottica di risparmiare più di un miliardo di dollari. Inoltre già dal 2013 è noto che l’azienda ha nei piani l’eliminazione di 1600 posizioni in tutto il mondo, all’interno di un’operazione di consolidamento della Ricerca e Sviluppo e che altre 3200 posizioni nel settore vendite e amministrativo subiranno dei tagli.

Notizie correlate: AstraZeneca ha annunciato il licenziamento di 100 dipendenti degli 850 che ha in Spagna

Redazione Fedaiisf

Promuovere la coesione e l’unione di tutti gli associati per consentire una visione univoca ed omogenea dei problemi professionali inerenti l’attività di informatori scientifici del farmaco.

Articoli correlati

Back to top button