Bartolazzi (Sott. Segr. Salute): Medici di Medicina Generale bombardati da ISF. Ci vuole l’ISF statale!

Bartolazzi (Sott. Segr. Salute): Medici di Medicina Generale bombardati da ISF. Ci vuole l’ISF statale!

Quotidianosanità riporta delle dichiarazioni del Sottosegretario alla Salute Bartolazzi, a margine della presentazione del rapporto OsMed, in cui dice che il costo di alcuni farmaci oncologici sono ipertrofici.

Il sottosegretario poi si sofferma sulle “asimmetrie informative” e accusa i Medici di medicina generale di essere gli autori della maggioranza delle prescrizioni. Sottolinea poi che ricorda che quando era studente (negli anni 90, nel millennio scorso) questi professionisti erano bombardati dagli “informatori farmaceutici” (evidentemente non conosce la legge che li definisce Informatori Scientifici del Farmaco) che promuovono i loro prodotti (sono farmaci, non spazzole, e l’informazione deve essere tecnico/scientifica).

Sconfortato da questo grave fatto constata che purtroppo, per riequilibrare l’informazione non è mai stata prevista la figura dell’ISF statale o dell’AIFA o del SSN che dicesse veramente le cose come stanno (dimostrando ancora la sua disinformazione perché tale figura era stata attuata da alcune regioni, tentativo miseramente fallito).

Evidentemente non sa neanche che per legge dal 1992 prima e ribadito poi nel 2006, gli ISF dipendono dal Servizio Scientifico dell’Azienda farmaceutica, indipendente dal marketing, e che, rispetto ai suoi ricordi di gioventù, di ISF ce ne sono almeno 15.000 in meno.

Inoltre afferma, riferendosi alle prescrizioni dei Mmg: “Bisognerebbe magari introdurre dei fattori di incentivazioni per ottenere performance ottimali anche dal punto di vista finanziario e di corretta prescrizione. Non è mai stata prevista una figura di monitoraggio per ottimizzare sempre di più il loro modo di prescrivere. Questo per me – conclude – è un punto critico”. Evidentemente ignora che tale procedimento del bastone e della carota (premi in denaro per chi prescrive meno, richiami, controlli e decurtazioni dello stipendio per chi prescrive troppo) è attuato da anni.

Non ne ha azzeccata una. Beata ignoranza. Un bel tacer…

Redazione – 19 luglio 2019

Notizie correlate: Bartolazzi (Sott. Salute): “Costi di alcuni farmaci ipertofici. Bisogna ottimizzare prescrizione Mmg”

FIMMG. Ottimizzare AIFA e Sottosegretario alla Salute Bartolazzi

SNAMI. Conoscere prima di parlare


Il ministro della Salute, Giulia Grillo, con il decreto 8 ottobre 2018 ha attribuito al prof. Armando Bartolazzi le deleghe alla salute.

Il sottosegretario è delegato alla trattazione e alla firma degli atti relativi:

  • all’attività di monitoraggio e di valutazione dei risultati nel campo della ricerca scientifica e tecnologica in materia sanitaria
  • alle materie relative all’organizzazione delle attività connesse alla valutazione delle professioni sanitarie del Servizio sanitario nazionale e relativo contenzioso
  • alle competenze in materia di relazioni tra il Ministero della salute e le organizzazioni sindacali, ove il Ministro non intenda attendervi personalmente
  • alla tenuta dei rapporti tra il Servizio sanitario nazionale e le università in materia di personale delle aziende ospedaliero-universitarie
  • al coordinamento delle attività relative all’organizzazione del 68° Comitato regionale dell’Ufficio regionale per l’Europa dell’Organizzazione mondiale della sanità
  • ai procedimenti concernenti forme e condizioni particolari di autonomia

Il sottosegretario è delegato a rappresentare il Ministro presso le Camere, nel rispetto delle direttive eventualmente fornite dal ministro e sempre che quest’ultimo non ritenga di attendervi personalmente, per lo svolgimento di interrogazioni a risposta orale e per ogni altro intervento che si renda necessario nel corso dei lavori parlamentari con riferimento alle materie di cui all’art. 1 e a ogni altra materia che il Ministro intenda di volta in volta affidare al medesimo sottosegretario di Stato.

Con riferimento alle materie di cui all’art. 1, al sottosegretario di Stato prof. Armando Bartolazzi e’ delegata:

  • la partecipazione alle Conferenze unificata, Statoregioni e Stato-città e autonomie locali, salvo che il ministro non ritenga di attendervi personalmente
  • la firma delle risposte alle interrogazioni a risposta scritta
  • la firma delle richieste di parere al Consiglio di Stato e ad altri organi istituzionali su questioni che non rivestono carattere generale o di principio

Ministero della Salute

Related posts