News

Contrattazione: Filctem, due giorni di confronto

Contrattazione: spunti e riflessioni“. Oggi e domani (3 e 4 marzo) a Roma un seminario nazionale promosso dalla Filctem Cgil. Introduce i lavori Emilio Miceli. Intervengono, tra gli altri, Albini (Confindustria), Landini (Fiom), Martini e Solari (Cgil)

di rassegna.it – 03/03/2015

Una “due giorni” di confronto e di lavoro molto intensa, quella che vedrà impegnati gli oltre 350 dirigenti e delegati  della Filctem, la Federazione della Cgil che unisce i lavoratori chimici, tessili, dell’energia e delle manifatture. L’occasione è quella di un seminario nazionale, promosso appunto dalla Filctem, che avrà luogo oggi e domani (3 e 4 marzo) a Roma, al Centro congressi “Frentani” (via dei Frentani, 4a), sulla contrattazione, tema questo di scottante attualità per il quale è in gioco quel “modello” contrattuale che abbiamo conosciuto e praticato in tutti questi anni, dal 1993 in poi.

La Filctem con coraggio accetta la sfida e fa da “apripista” dell’imminente stagione contrattuale, che la rende protagonista in prima persona: sono in scadenza al 31 dicembre 2015 i contratti nazionali di lavoro di importanti settori dell’industria e di servizi ad alta rilevanza tecnologica (chimico-farmaceutico, energia e petrolio, elettrici, gas-acqua, gomma-plastica, lavanderie industriali, che riguardano più di 470.000 lavoratori impiegati in oltre 10.000 imprese), che dovranno inevitabilmente giovarsi di nuovi modelli contrattuali e relazioni industriali conseguenti, alla luce sia dell’esaurimento dell’accordo del 22 gennaio 2009 che della situazione straordinaria, inedita, venutasi a determinare con l’azzeramento di fatto dell’indice inflattivo.

Risultati immagini per filctemI lavori della prima giornata del seminario (ore 10.00) saranno introdotti da una relazione di Emilio Miceli, segretario generale Filctem Cgil e saranno aperti a contributi esterni, in un dibattito che ha l’obiettivo di mettere a confronto l’opinione di esperti, di associazioni imprenditoriali, di diverse esperienze sindacali e di settore. Interverranno, tra gli altri: Pierangelo Albini, direttore Area lavoro e “Welfare” di Confindustria; Sergio Gigli e Carlo De Masi, rispettivamente segretari generali di Femca e Flaei-Cisl; Paolo Pirani, segretario generale Uiltec-Uil; Stefania Crogi, Maurizio Landini e Walter Schiavella, rispettivamente segretari generali di Flai, Fiom e Fillea; Fulvio Fammoni, presidente della Fondazione “B.Trentin”. Le conclusioni della prima giornata saranno tratte da Franco Martini, segretario confederale Cgil.

Il seminario proseguirà i suoi lavori mercoledì 4 marzo, con gli interventi dei segretari regionali e territoriali, di delegate e delegati nei luoghi di lavoro. Concluderà i lavori Fabrizio Solari, segretario confederale Cgil.

Notizia correlata: La sfida della contrattazione

Redazione Fedaiisf

Promuovere la coesione e l’unione di tutti gli associati per consentire una visione univoca ed omogenea dei problemi professionali inerenti l’attività di informatori scientifici del farmaco.

Articoli correlati

Back to top button