Contratti, Ulgiati:”Siglato rinnovo per comparto chimico e chimico-farmaceutico”

Contratti, Ulgiati:”Siglato rinnovo per comparto chimico e chimico-farmaceutico”

Produttività, occupabilità, partecipazione e 148 euro medi sulla parte economica.

Data: 22/09/2012

L’Ugl Chimici ha siglato l’intesa per il rinnovo del ccnl chimico e chimico farmaceutico".
Lo rende noto il segretario nazionale Ugl Chimici, Luigi Ulgiati, al termine della trattativa fra sindacati di categoria, Federchimica e Farmindustria, che si e’ svolta oggi presso Confindustria a Roma.
"Un accordo importante e all’avanguardia – prosegue -, con cui per la prima volta si da’ attuazione alle linee guida dell’accordo interconfederale del 28 giugno 2011, ratificato il successivo 21 settembre. Lo scopo e’ creare le condizioni per promuovere produttivita’ e occupazione, puntando sulla contrattazione di secondo livello e aziendale come strumento piu’ adeguato a rispondere alla specifiche esigenze dei vari contesti produttivi e ferme restando le garanzie basilari fornite dal contratto nazionale".
"Con l’intesa – spiega Ulgiati – otteniamo un buon aumento retributivo, pari in media a 148 euro: 10 euro per recuperare il differenziale sull’indice Ipca del precedente contratto piu’ 138 euro distribuiti in 4 tranche. A questo si aggiungono incrementi sulle indennita’ del turno notturno a cifra fissa, pari a 3 euro".
"Si punta poi – continua il sindacalista -sulla partecipazione, che e’ la chiave di volta del sistema basato sulla contrattazione di secondo livello, con l’introduzione di un’apposita Commissione di studio; sull’apprendistato, e si introduce anche la possibilita’ di modifiche alle norme contrattuali, al fine di favorire l’occupazione. Cosi’ come si prevede il ricorso al ‘ponte generazionale’, per promuovere l’ingresso dei giovani in sostituzione dei piu’ anziani che escono dal mondo del lavoro. A livello di welfare – prosegue – , si incrementa dello 0,2 per cento la contribuzione a carico delle imprese al Fonchim, il Fondo di pensione complementare, mentre per l’assistenza sanitaria fornita con il Faschim, si prevede la sua estensione ai neoassunti con almeno 6 mesi di anzianita’".
"Altri aspetti altrettanto fondamentali, come l’armonizzazione alle nuove norme sul lavoro, la formazione, gli Enti bilaterali e la sicurezza sul lavoro – conclude il sindacalista – saranno approfonditi e sviluppati successivamente nell’ambito della vigenza contrattuale".

UGL Chimici

Firmato CCNL Chimico-Farmaceutico

Data: 22/09/2012

Related posts

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!