News

DAVVERO NON CI SONO SOLUZIONI?

L’attuale filiera della prescrizione spesso porta al penoso “toto indovinello” delle pasticche da assumere e dei “doppioni diversi”,con il risultato che confezioni con differenti scritte, colori e dimensioni creano confusione e disagi ai pazienti, che “non possono non sbagliare”

SNAMI – Comunicato Stampa 20 febbraio 2015

Risultati immagini per snamiGianFranco Breccia. Roma 20 febbraio 2015-Una recente indagine condotta da Onda, l’Osservatorio nazionale sulla salute della donna ,rivela tra l’altro che il venticinque per cento delle intervistate ha difficoltà a trovare in farmacia lo stesso farmaco che assume abitualmente e il cinquanta per cento ha avuto da parte del farmacista la proposta di un farmaco differente da quello abituale. Sempre la stessa indagine evidenzia che una parte delle pazienti che ha cambiato il farmaco abituale incontra poi delle difficoltà nel proseguo della terapia per errori di assunzione e confusione ed incertezza sul farmaco da assumere. Gianfranco Breccia, segretario nazionale dello Snami …

SNAMI Comunicato Stampa (leggi il Comunicato completo)

Redazione Fedaiisf

Promuovere la coesione e l’unione di tutti gli associati per consentire una visione univoca ed omogenea dei problemi professionali inerenti l’attività di informatori scientifici del farmaco.

Articoli correlati

Back to top button