Decreto Balduzzi. Via all’esame della Camera. Pronti 350 emendamenti

Decreto Balduzzi. Via all’esame della Camera. Pronti 350 emendamenti

Con le relazioni di Barani, Pdl, e Turco, Pd, è iniziata la discussione in Aula sul decreto sanità. Sottolineato il lavoro svolto dalla Commissione teso a migliorare un testo già buono. In arrivo 350 emendamenti. Sempre più probabile un maxiemendamento del governo. Testo a fronte (prima e dopo) e sintesi delle norme.

15 OTT – In attesa del parere della Commissione Bilancio che probabilmente chiederà di eliminare tutte le norme onerose aggiunte nel Decreto Balduzzi dagli emendamenti passati in Commissione Affari Sociali della Camera, è iniziata la discussione generale sul decreto sanità. Decreto sul quale, da quanto si apprende, sonostate presentate da tutti i gruppi parlamentari più di 350 proposte emendative. A questo punto è sempre più probabile che il governo trasformi il testo in un maxiemendamento ponendo la fiducia.

Intanto i lavori sono stati aperti dalle relazioni dei due relatori Lucio Barani, Pdl, e Livia Turco, Pd che in sostanza hanno sottolineato l’importante lavoro svolto dalla Commissione teso a migliorare un testo di per sé già buono e che mette ordine su alcuni punti importanti del Ssn da cui si discute da tempo. Primo fra tutti la riforma delle Cure primarie, successivamente la governance, ma anche la responsabilità medica secondo Barani l’articolo in questione è “rivoluzionario per i medici”, l’aggiornamento dei Lea e i farmaci che la Turco definisce “settore cruciale, pilastro fondamentale del comparto produttivo”.

Related posts

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!