Archivio Storico

È morto Claudio Cavazza

E’ scomparso oggi a Roma all’età di 77 anni l’imprenditore Claudio Cavazza, presidente di Sigma-Tau, "lasciando un vuoto incolmabile nella sua famiglia, in tutti i dipendenti del Gruppo Sigma-Tau da lui fondato nel 1957, e in quanti nel mondo dell’impresa avevano lavorato e collaborato con lui", riporta una nota dell’azienda farmaceutica.

Dopo la laurea in Chimica Farmaceutica – si legge nella nota – Cavazza ha frequentato per qualche tempo la cattedra del professor Noris Siliprandi, Ordinario di Biochimica presso l’Università di Padova, ma scelse presto di dedicarsi all’attività imprenditoriale. Il decollo della sua attività come imprenditore del settore farmaceutico avvenne a metà degli anni ’60 grazie al lancio di Rekord B12, che diventò presto uno dei farmaci più venduti in Italia e non solo. Altro passaggio fondamentale nella storia del Gruppo Sigma-Tau è stata la scelta, dovuta alla passione e determinazione di Cavazza, di orientare gran parte delle risorse economiche-finanziarie dedicate alla ricerca scientifica per lo studio del metabolismo e delle carnitine, sostanze di origine naturale, endogene e prive di effetti collaterali, che intervengono nei processi che consentono alla cellula di ricavare le proprie fonti energetiche.

Cavazza è stato presidente di Farmindustria dal 1986 al 1992. È stato membro del comitato di Presidenza di Confindustria per poi essere chiamato a far parte del Comitato Tecnico Education di Confindustria e dello Steering Committee costituito dalla commissione Sanità di Confindustria. Nel gennaio 2008 è stato nominato responsabile del progetto di Innovazione Industriale ‘Nuove Tecnologie della Vita’ del ministero dello Sviluppo economico. Era membro del Board di Efpia (Associazione delle industrie farmaceutiche europee), di cui è stato vice presidente dal 1992 al 1994. Era inoltre membro del consiglio di Ifpma (International Federation of Pharmaceutical Manufacturers Association).

Nel 1987 è stato nominato Cavaliere del Lavoro. Nel 2005 – prosegue la nota – l’Università di Genova gli ha conferito la Laurea Honoris Causa in Medicina. Ha ricevuto dalla Lustico – Libera Università degli Studi Internazionali la Laurea Honoris Causa in Strategie Internazionali d’Impresa. A riconoscimento del suo impegno negli Stati Uniti in attività di ricerca e sviluppo nel settore delle malattie rare,

la Contea del Maryland ha istituito nel 1995 il premio Claudio Cavazza Science Award. Nel giugno del 2005 gli &egrave

Articoli correlati

Back to top button