Farmaceutica, Scaccabarozzi: primo settore per investimenti esteri nel Paese

Farmaceutica, Scaccabarozzi: primo settore per investimenti esteri nel Paese

 

di Laura Di Pillo – 12 giugno 2014 – Il Sole24ORE

«La composizione del nostro mercato è particolare, forse unico caso in Europa abbiamo il 40% delle aziende che sono a capitale italiano e il 60% estero. La situazione è unica (nel settore farmaceutico, ndr) Abbiamo aziende a capitale italiano con un alto indice di internazionalizzazione e aziende a capitale estero che investono nel Paese, tanto che siamo il primo settore per investimenti esteri in Italia già da qualche anno». Così il presidente di Farmindustria, Massimo Scaccabarozzi, parlando a margine dell’inaugurazione dell’ampliamento del polo produttivo di Eli Lilly a Sesto Fiorentino. «Bisogna dare fiducia agli investitori – ha detto il presidente di Farmindustria – e non fare mere economie che non aiutano lo sviluppo del Paese. Se guardiamo all’indice di produttività, secondo i dati di Banca d’Italia dal 2001 al 2013 la produttività del settore farmaceutico è salita del 55% rispetto a una media dell’1% dell’industria manifatturiera. Questo significa un grande contributo alla crescita economica del Paese». Scaccabarozzi ha anche ribadito che, «se ci viene garantita la stabilità, siamo pronti a investire 1,5 miliardi e ad assumere 1.500-2000 laureati nei prossimi anni».

Scaccabarozzi: «la spesa ospedaliera non è fuori controllo»

«Quando alcuni istituzioni dicono che la spesa ospedaliera è fuori controllo, mentono sapendo di mentire perché è così in valore assoluto, ma al netto dei ripiani la spesa pubblica è in diminuzione» sottolinea il presidente di Farmindustria. «Ci sono aziende che dovranno ripianare anche 60-70 milioni di euro sul 2013 e la situazione 2014 non è prevista in miglioramento». Scaccabarozzi ha anche ribadito di «essere riconoscente a questo Governo perché, nonostante le richieste di tagli alla farmaceutica, le ha evitate perché tiene alla crescita del Paese. Questo è un segnale importante di stabilità».

Eli Lilly investe 70 milioni di euro a Sesto Fiorentino

L’azienda farmaceutica americana Eli Lilly ha inaugurato la seconda linea di produzione nel suo polo produttivo italiano a Sesto Fiorentino e annunciato l’

Related posts