Farmaci, prezzi più bassi del 40%

Farmaci, prezzi più bassi del 40%

“La Finanziaria, così com’è, non va. Conferma anche per il 2007 i tagli già attuati quest’anno, portando i prezzi dei farmaci al di sotto della media europea, con punte del 40% in meno. Le aziende così non sono in grado di fare programmi di investimento”. Questa l’analisi di Enrica Giorgetti, direttore generale di Farmindustria, intervenuta ieri a un incontro sul futuro delle multinazionali del farmaco con sede in Italia, promosso a Roma dall’Italian American Pharmaceutical Group e dal Gruppo europeo di Farmindustria.

La situazione, per la farmaceutica nel nostro Paese, “è deludente – spiega – soprattutto perché avevamo proposto al Governo un Patto per lo sviluppo, in cui le aziende mettevano sul piatto 2 miliardi di investimenti nei prossimi tre anni, con un impegno ulteriore per la ricerca e un aumento di risorse del 35%”. Ma la risposta dell’esecutivo è stata “un ulteriore taglio dei prezzi dei farmaci. Lo scenario è molto preoccupante – sottolinea – ed è concreto il rischio che le imprese decidano di andarsene. L’Italia ha bisogno di attrarre nuovi investimenti e di mantenere quelli che ci sono già, per questo il Governo deve cogliere il grido d’allarme del settore”.  Da Doctornews 13-11-06
 

Related posts

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!