FARMINDUSTRA

FARMINDUSTRA

Governo tutela i brevetti delle Aziende 

Il Senato ha esaminato di recente un tema di rilievo per tutte le imprese del farmaco che detengono specialità con marchio coperte da brevetto. Lo ha fatto, durante l’iter della Finanziaria, respingendo un emendamento che prevedeva il rilascio dell’Autorizzazione all’immissione in commercio di un medicinale equivalente, solo dopo la presentazione di una certificazione dell’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi che validasse la scadenza della copertura brevettuale del prodotto originale. Una misura che sarebbe assolutamente necessaria per stabilire in maniera certa e indipendente la data di scadenza, a partire dalla quale è possibile commercializzare farmaci equivalenti e al tempo stesso evitare concorrenza sleale alle aziende detentrici del brevetto, che ne hanno sostenuto Ricerca e Sviluppo. Per questo Farmindustria chiede che le Istituzioni tornino a breve sul punto per individuare soluzioni adeguate che non penalizzino gli investimenti dell’industria farmaceutica con forme di competizione sul mercato non rispettose della proprietà intellettuale. Il marchio e il brevetto rappresentano istituti fondamentali per l’innovazione farmacologica. Senza una loro rigorosa tutela non è infatti possibile ammortizzare i costi elevatissimi della ricerca di un farmaco che superano talvolta un miliardo di euro. E’ necessario pertanto stabilire regole trasparenti che consentano alle imprese di continuare a condurre ricerche per migliorare l’efficacia e la tollerabilità dei farmaci, offrendo nuove speranze di cura ai cittadini.  Da farmindustria.it 15-11-07
 
 

Related posts

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!