Archivio Storico

Farmindustria lombarda: 10.000 posti a rischio

 Le norme della Finanziaria varata dal Consiglio dei Ministri rischiano di colpire anche i 50.000 addetti delle imprese lombarde dei farmaci. L’allarme è di Farmindustria secondo la quale è in pericolo 1 posto di lavoro su 5: 10.000 in tutto. Sul totale dei lavoratori dell’industria farmaceutica italiana quasi la metà è assunta a Milano e dintorni; le 400 imprese lombarde rappresentano il 44% del totale nazionale. Il Presidente di Farmindustria, Sergio Dompé, che teme la concorrenza di Cina e India, spera nell’aiuto del Governatore Roberto Formigoni: "Ci auguriamo di non restare soli in una battaglia non solo in difesa dei posti di lavoro, ma anche della sicurezza dei farmaci".

Corriere della Sera Milano Pag.7 – 14/06/2010

Articoli correlati

Back to top button