News

Fortune: le 25 aziende migliori per cui lavorare, Google resta al primo posto. La prima farmaceutica è 25°

C’e’ solo una casa farmaceutica, la danese Novo Nordisk, al 25esimo posto

Risultati immagini per fortune 25 bestPer il quarto anno di fila Google occupa la prima posizione della lista delle 25 migliori aziende in cui lavorare compilata dalla rivista Fortune. La classifica si basa su migliaia di interviste a impiegati di centinaia di societa’ in tutto il mondo.

Al secondo posto c’e’ SAS, gruppo che si occupa di sviluppo software, mentre al terzo chiude il podio un’altra azienda americana, la W.L. Gore che come SAS ha intorno ai 10.000 dipendenti (nulla a confronto dei 56.000 di Google) e si occupa di tessuti: e’ il produttore di Gore-Tex.

Nei primi dieci posti ci sono anche il colosso della telefonia spagnolo, Telefonica, al quinto posto, Microsoft al settimo, la banca spagnola BBVA all’ottavo. E ancora Monsanto al nono e American Express al decimo. Tre le catene di hotel presenti nei 25: Marriott International (11esimo posto) e Accor (18esimo posto) e Hyatt Hotels (19esimo posto).

Il gruppo che produce Autocad, Autodesk, e’ al 14esimo posto mentre Cisco si trova al 15esimo. C’e’ solo una casa farmaceutica, la danese Novo Nordisk, al 25esimo posto e solo una catena di abbigliamento, H&M, al 24esimo.

Il produttore di alcolici Diageo (Guinness, Johnnie Walker…) occupa la diciassettesima posizione, mentre Mars, colosso dolciario, e’ ferma alla 20esima posizione. Un’ultima nota: nessuna azienda italiana e’ entrata nella classifica.

A24-Pau (Il Sole 24 Ore Radiocor Plus)

(RADIOCOR) 26-10-16 16:00:23 (0535) 5 NNNN

Borsa Italiana

Notizie correlate: The 25 Best Global Companies to Work For

100 best companies to work for

Ecco la classifica delle farmaceutiche con la miglior reputazione, Bayer al top

ViiV Healthcare in cima a classifica reputazione aziende

Italia, la farmacia del mondo

Redazione Fedaiisf

Promuovere la coesione e l’unione di tutti gli associati per consentire una visione univoca ed omogenea dei problemi professionali inerenti l’attività di informatori scientifici del farmaco.

Articoli correlati

Back to top button