Archivio Storico

GARATTINI ED IL PAPA

«Il cittadino ha il diritto di trovare un farmacista che gli dia il farmaco prescrittogli. Il farmacista lavora per il Servizio sanitario nazionale e deve rispettare la ricetta». Così il farmacologo Silvio Garattini, direttore dell’Istituto Mario Negri, commenta l’appello del Papa che propone l’obiezione di coscienza da parte dei farmacisti chiamati a fornire prodotti per l’aborto. Per Garattini il Papa «non ha diritto di imporre quello che secondo lui deve fare un farmacista».  Metro del 31/10/2007  ed. Milano  p. 2  

Articoli correlati

Back to top button