Il logaritmico manager parte II.

Il logaritmico manager parte II.

  Avevo già approfittato dei siti presenti nel web per indicare come il settore farmaceutico da sempre è popolato da varie tipologie di manager. Ma quanto sta accadendo ultimamente rasenta addirittura il paradossale.
Eccovi i fatti:
Il logaritmico manager come ogni anno alla fine di un anno fiscale, si trova a dover fare i conti con quanto dovrà fatturare l’anno successivo per accontentare i suoi capi e gli azionisti ed allora assieme ai suoi più fidati dirigenti si dedica a questo nuovo carico di lavoro.
Ed ecco che (mumble mumble) le idee come da un cratere in eruzione escono una dietro l’altra. Allora se X + Y è uguale a Z, allora se creo una nuova linea di isf con prodotti maturi, se allargo le zone a tutti, se scontento tutti gli isf ed i capiarea, allora sicuramente creerò qualcosa di innovativo nel settore che farà aumentare il fatturato aziendale e gli utili.
L’importante è far vedere a tutti di essere "diverso" e ricco di idee, se poi queste sono fasulle non fa nulla, tanto il conto verrà poi presentato agli isf che come dei somari da soma hanno contribuito al successo della azienda.
Tutta la filosofia aziendale che si propone è racchiudibile in un gioco matematico. Eccovi l’esempio pratico: Si creano 4 linee, ognuna di esse deve contribuire al raggiungimento del badget aziendale di 250 milioni di Euro, poi se qualcosa non và come si pensa si dimenticheranno i buoni propositi di non licenziare e qualcuno dovrà lasciarci le penne. Si lanciano nuove formulazioni di farmaci senza neanche fornire depliant e saggi agli isf, ma si lancia un monito importante. Non sono saggi e depliant a fare un isf, ma la sua determinazione a vendere, il resto è corollario. La nuova linea di prodotti maturi nata come una meteora sarà priva di campioni e di depliant ( a che servono d’altronde ?).
Indubbiamente si deve riconoscere a questi personaggi una certa capacità di convincimento che non è da tutti. Qualche malcontento inizialmente si aggira fra gli isf, ma poi il tempo pensa a sistemare tutto ed il logaritmico manager porta a casa quello che desidera senza particolari sforzi, ma aumentando la soma ai suoi somari – isf.
Se gli informatori continueranno a far gestire così la guida delle aziende da questi personaggi, quale futuro pensano di avere? Certo il logaritmico manager non ha problemi, lui pensa a tagliare isf, a creare linee fantasma ad inseguire un collage di idee di altre aziende per pilotare la propria realtà per aumentare il suo potere e le sue tasche, ma dove pensano di andare in futuro gli isf di questa azienda ?
Osvaldo Panti
16.04.2010

Related posts

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!