Archivio Storico

JOHNSON&JOHNSON, L’UTILE CRESCE GRAZIE AI MERCATI ESTERI

L’americana Johnson&Johnson ha registrato nel quarto trimestre utili in crescita del 9,2% grazie a un incremento delle vendite di farmaci e prodotti medicali, soprattutto nei mercati esteri. Il gruppo ha raggiunto un utile di 2,37 miliardi di dollari, pari a 82 cent per azione, contro i 2,17 miliardi, o 74 cent per azione, dello scorso anno. Escluse le poste straordinarie, l’utile per azione sarebbe di 0,88 dollari. I ricavi sono saliti del 16,6% a 16 miliardi di dollari  Il Giornale del 23/01/2008  ed. Nazionale  p. 28  

Articoli correlati

Back to top button