News

La realtà aumentata (AR) nel futuro del marketing farmaceutico

Quando le persone pensano alla realtà aumentata (AR) nel marketing, la maggior parte pensa al lavoro che è stato fatto dalle maggiori società di prodotti di consumo. Ad esempio, l’applicazione Trenius Genius di L’Oréal consente alle donne di vedere il trucco applicato in tempo reale utilizzando il riconoscimento facciale e una speciale tecnologia di illuminazione. Un altro esempio è l’esperienza di acquisto di finestre AR di Timberland che consente ai passanti di visualizzare se stessi in abbigliamento diverso senza entrare nel negozio o provare un singolo capo di abbigliamento.

Sebbene questi esempi forniscano valore e siano popolari tra gli acquirenti, la più grande opportunità di avere un impatto sulla vita delle persone è attraverso l’impegno nel settore farmaceutico e dell’assistenza sanitaria. Secondo un rapporto di West, il 91% delle persone con malattie croniche ha bisogno di aiuto per gestire queste malattie e gli appuntamenti del dottore. Con i progressi della realtà aumentata e dell’informatica a basso costo, gli operatori sanitari (HCP) e le aziende farmaceutiche possono sfruttare i metodi di marketing interattivo per raggiungere virtualmente il paziente nel momento del bisogno con informazioni sulla prevenzione e il trattamento. Ecco tre modi in cui il marketing AR migliorerà l’esperienza del paziente

Apprendimento interattivo dinamico

I pazienti spesso non riescono a cogliere i concetti complessi delle loro condizioni in un formato di apprendimento 2D. I materiali stampati e persino i video possono mancare dell’impegno coinvolgente necessario affinché un paziente comprenda veramente la profondità delle sue malattie e il modo migliore per trattarle. Immergendo il paziente nel contenuto di AR – come guardare una condizione della pelle sovrapposta al braccio reale attraverso un paio di occhiali intelligenti – la conoscenza diventa radicata perché il paziente è coinvolto nell’apprendimento. Oltre a conoscere la condizione, il paziente può praticare le opzioni di trattamento con la realtà aumentata. Ad esempio, il paziente può passare attraverso l’applicazione di un unguento d’attualità ricoperto sul braccio in tempo reale. Questo riduce gli errori nel trattamento e migliora la fiducia del paziente.

Protesi ed esperienze virtuali di impianti

Può essere snervante per un paziente affrontare una grave catastrofe come la perdita di un arto. In questi tempi, l’empatia e la guida sono fondamentali per il benessere mentale e fisico del paziente. Un esempio di empatia con i pazienti e di immergerli nell’esperienza è di permettere loro di usare la RIA per sovrapporre protesi e altri impianti medici (facciali o altro) per capire l’impatto e il risultato di un tale evento che cambia la vita. Ciò fornisce conforto dando al paziente un senso di controllo e una scelta sull’esito in una situazione altrimenti incontrollabile.

Visualizzazione e pubblicità del prodotto

I pazienti possono essere confusi quando cercano di capire e selezionare il farmaco da banco corretto in un supermercato o in una farmacia. Senza conoscere le restrizioni dietetiche, le informazioni sull’interazione dei farmaci e gli effetti collaterali a colpo d’occhio, possono effettuare selezioni errate, portando a ulteriori problemi medici. Presto i consumatori saranno in grado di interagire con i prodotti nello store semplicemente guardandoli attraverso gli occhiali intelligenti o il loro telefono. Offrendo ai consumatori un’esperienza coinvolgente, le aziende farmaceutiche sono in grado di far distinguere i loro marchi e creare legami più forti e fedeltà in futuro.

In sintesi, la necessità di un interessamento più coinvolgente e autosufficiente è la priorità per i pazienti e gli operatori sanitari. L’aumento dei costi sanitari e farmaceutici e l’aumento delle malattie croniche creano un’opportunità per l’emergere di un nuovo modello. Come professionisti del marketing, abbiamo un’opportunità unica di sfruttare l’AR nelle nostre strategie di marketing e di contenuti per guidare un coinvolgimento più profondo dei pazienti mostrando empatia, guidando alla consapevolezza del marchio e migliorando la vita. Con il miglioramento degli occhiali intelligenti e delle applicazioni AR coinvolgenti, il mercato è pronto per evolversi in questa nuova modalità di assistenza sanitaria.

Joe Surprenant Global Sales Leader at Vuzix Corporation

Forbes – Jul 5, 2018

Notizie correlate: Pharma 4.0, a metà del guado

Nota: traduzione automatica

 

 

Redazione Fedaiisf

Promuovere la coesione e l’unione di tutti gli associati per consentire una visione univoca ed omogenea dei problemi professionali inerenti l’attività di informatori scientifici del farmaco.

Articoli correlati

Back to top button