La responsabilità dell’Informatore Scientifico nell’impiego dei farmaci.

La responsabilità dell’Informatore Scientifico nell’impiego dei farmaci.

 

L’aggiornamento del medico relativamente alla conoscenza delle specialità medicinali ad uso umano prodotte dalle aziende farmaceutiche, è garantito, in gran parte, tramite il colloquio con l’informatore scientifico il quale ha, quindi, una corresponsabilità con il medico, nella prescrizione dei farmaci. Da tale premessa, ben si comprende, come sia indispensabile per la tutela della salute pubblica, una corretta informazione ed un continuo aggiornamento di chi è deputato alla prescrizione dei medicinali, da parte di operatori preparati, capaci anche di fornire indicazioni e suggerimenti per garantire il miglioramento dell’impiego dei farmaci.

L’informazione scientifica sul farmaco acquisisce una particolare maggiore rilevanza quando la si inquadra nel suo fine di fornire ogni elemento sugli effetti terapeutici e collaterali delle specialità medicinali nonché di illustrarne le caratteristiche e le proprietà.

Particolarmente importante diviene inoltre, il rispetto delle indicazioni e delle posologie appropriate che un qualificato informatore scientifico sul farmaco deve far conoscere periodicamente a tutti gli operatori sanitari. Il ruolo degli informatori scientifici nella conoscenza ed utilizzazione del farmaco è dunque importante e delicato e deve essere svolto con piena dignità professionale per garantire un vero e proprio processo di moralizzazione nel campo del commercio del farmaco tendente a valorizzare l’aspetto scientifico dello stesso prodotto farmaceutico.

 

Silvana Paratore . Da "L’Informatore": periodico della Sezione AIISF di Messina – N° 000

Related posts

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!