L’art. 8 consente il controllo dei lavoratori con mezzi audiovisi

L’art. 8 consente il controllo dei lavoratori con mezzi audiovisi

 

N.d.R.: Purtroppo il tanto discusso art. 8 del d.l. n. 138/2011 (manovra di agosto), definito sarcasticamente “Sostegno alla contrattazione collettiva di prossimità” permetterà, con il consenso delle Associazioni dei lavoratori, il controllo dei lavoratori stessi con mezzi audiovisivi. «Se le parole del decreto hanno un senso, sappia in primo luogo l’interessato che – se ci sono state delle intese in merito – ogni suo movimento sul lavoro sarà controllato istante per istante da un impianto audiovisivo. L’articolo 4 dello Statuto dei lavoratori lo vieterebbe, ma l’articolo 8 del decreto permette di derogarvi» [L. Gallino – La Repubblica – 15 settembre 2011].

Art. 8

Sostegno alla contrattazione collettiva di prossimità

1. I contratti collettivi di lavoro sottoscritti a livello aziendale o territoriale da associazioni dei lavoratori comparativamente più rappresentative sul piano nazionale ovvero dalle rappresentanze sindacali operanti in azienda possono realizzare specifiche intese finalizzate alla maggiore occupazione, alla qualità dei contratti di lavoro, alla emersione del lavoro irregolare, agli incrementi di competitività e di salario, alla gestione delle crisi aziendali e occupazionali, agli investimenti e all’avvio di nuove attività.

Related posts

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!