News

Le Parafarmacie scendono in piazza contro le mancate liberalizzazioni

Risultati immagini per parafarmacia protestaMobilitazione prevista a Roma, in piazza Cavour, per il 27 febbraio. Lo annuncia il presidente della Federazione nazionale parafarmacie italiane, Davide Gullotta

Articolo pubblicato il: 23/02/2015 – adnkronos

I farmacisti titolari di parafarmacie “condannano la mancata liberalizzazione dei farmaci di fascia C per i farmacisti e fanno quadrato con tutte le categorie professionali messe in difficoltà dalle scelte di questo governo”, con una mobilitazione prevista a Roma, in piazza Cavour, per il 27 febbraio. Lo annuncia il presidente della Federazione nazionale parafarmacie italiane, Davide Gullotta.

“Farmacisti titolari di parafarmacie, archivisti, avvocati dell’Mga (mobilitazione nazionale avvocati), ingegneri, architetti e geometri del Comitato professioni tecniche: tutti insieme grideremo il nostro dissenso contro i provvedimenti di questo Governo”, annuncia Gullotta.

“Le recenti liberalizzazioni premiano il capitale posseduto e non la professionalità dei farmacisti, men che meno il titolo di studio”. I farmacisti titolari di parafarmacie “non ci stanno e diranno il loro no insieme a quelle categorie professionali che lottano per l’equità fiscale, previdenziale, per la libertà e il decoro della professione”.

 Assogenerici, liberalizzazioni occasione mancata

“L’assenza dal testo in discussione nel Consiglio dei ministri dell’abrogazione del ‘patent linkage’ testimonia che il Governo, nonostante gli annunci, non ha ben chiaro quali siano gli ostacoli da rimuovere per rendere effettivamente competitivo il settore del farmaco”. Lo afferma Enrique Häusermann, presidente di AssoGenerici. “Una misura – prosegue – che da sempre ha permesso pratiche dilatorie a tutto danno dei produttori di generici, ma anche del Servizio sanitario nazionale e dei cittadini”.

24 febbraio 2015 – PharmaKronos

Notizia correlata: Dal 2006 vince la lobby del rinvio. Liberalizzazioni dimezzate. Così funziona la lobby del rinvio. Dal 2006 i farmacisti bloccano ogni riforma (LA STAMPA)

Farmaci fascia c, ha vinto la casta (La Repubblica)

Redazione Fedaiisf

Promuovere la coesione e l’unione di tutti gli associati per consentire una visione univoca ed omogenea dei problemi professionali inerenti l’attività di informatori scientifici del farmaco.

Articoli correlati

Back to top button
Fedaiisf Federazione delle Associazioni Italiane degli Informatori Scientifici del Farmaco e del Parafarmaco