L’ESORTAZIONE DELLA SIMG: PIÙ’ PESO ALLA MG NELL’ECM

L’ESORTAZIONE DELLA SIMG: PIÙ’ PESO ALLA MG NELL’ECM

 

Ai Mmg va riservata una rappresentanza nella Commissione nazionale Ecm. La richiesta arriva dalla Simg e ha per destinatario il ministero della Salute, dove proprio in questi giorni è in discussione il rinnovo della cabina di regia che guiderà la Formazione continua per il triennio 2008-2010. «I Mmg» spiega il presidente della Società scientifica, Claudio Cricelli «occupano un terzo delle attività formative rivolte al personale sanitario, ma fino a oggi non hanno goduto di alcuna rappresentanza che desse voce e tutela alle loro esigenze di aggiornamento. Non lo troviamo corretto, soprattutto se si pensa che quanto a esperienze e sviluppo di proposte formative rappresentiamo senza dubbio il comparto più avanzato». Intanto sembrerebbe destinato a gravare sui Mmg e sugli altri professionisti del Ssn il debito formativo per il triennio 2008-2010: 150 crediti, per una media di 50 crediti all’anno (tolleranza minima 30, massima 70). Di questi 150 crediti, 60 potranno essere "recuperati" da quelli maturati negli anni passati, purché certificati dal Cogeaps (Consorzio anagrafe delle professioni coinvolte dall’Ecm). 
Il Giornale del Medico del 11/02/2008 , articolo di (a.s.)  N. 1 28 GENNAIO 2008   

Related posts