Mnlf, basta con i tentativi di frenare la crescita del Paese

Mnlf, basta con i tentativi di frenare la crescita del Paese

A vincere è come sempre il timore che possano essere approvati provvedimenti non graditi, quali la liberalizzazione dei farmaci di fascia C. Così il Movimento nazionale liberi farmacisti, commenta lo stralcio dal Ddl Omnibus dell’articolo 12 sui servizi in farmacia. Ma il contesto in cui versa il nostro paese, denuncia il movimento, è di continue pressioni alla classe politica per portare avanti un processo di liberalizzazione che permetta la ripresa della crescita. «La giustificazione ufficiale» si legge in una nota «è di evitare che si crei una contrapposizione con il disegno di legge sul riordino del servizio farmaceutico, che ha ripreso la discussione in commissione Igiene e Sanità, e appare come la risalita controcorrente dei salmoni» ma quello che sembra essere è invece l’ennesimo tentativo «di difesa delle lobby». Adesso, però, il momento è di quelli che imporrebbero scelte più coraggiose. «Proprio nello stesso giorno in cui si procedeva allo stralcio dell’articolo sui servizi in farmacia, Standard & Poor’s, una delle principali agenzie di rating, ha declassato l’Italia» e, come se non bastasse, «nel World Economic outlook, il Fondo Monetario Internazionale ha tagliato le sue previsioni sul Pil italiano. Il Paese appare, per usare il paragone di Marcello Sorgi della Stampa, come un pugile immobile al centro del ring».

Farmacista33 – 22 settembre 2011

 FARMACIE: TOMASSINI, DDL SARA’ BUONA LEGGE

(AGI) – Roma, 22 set. – "Sono convinto che il ddl che portiamo avanti in Senato abbia tutto per diventare legge e sono certo che, dopo la discussione fatta sugli emendamenti, ci siano tutti gli elementi per fare una buona legge, nel rispetto dei valori e delle tradizioni che riguardano la distribuzione farmaceutica,in Italia". E’ quanto dichiarato dal presidente della commissione Sanita’ di palazzo Madama, Antonio Tomassini, a margine di un incontro a Roma sui prossimi obiettivi della Ricerca. Tomassini, commentando la situazione del ddl sul riordino del servizio farmaceutico in discussione nella commissione che presiede, ha continuato: "quanto alle parafarmacie, il capitolo nella legge e’ ben tracciato, possono essere inseriti degli elementi che pero’ non siano di sopraffazione, senza forzare la mano", ha concluso. (AGI) .

 

 

Somministrazione gratuita dei farmaci di fascia C

Illegittimo imporre ai cittadini la farmacia interna all’ospedale.

Related posts

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!