Ospedali AUSL Toscana Sud Est. Accesso ISF con mascherina, guanti, igienizzazione mani

Ospedali AUSL Toscana Sud Est. Accesso ISF con mascherina, guanti, igienizzazione mani

L’ACCESSO ALLA RETE DEGLI OSPEDALI AUSL TOSCANA SUD EST

Devono essere individuate soluzioni organizzative adeguate per ridurre le presenze all’interno degli ospedali mediante la distribuzione oraria delle attività e le limitazioni degli accessi degli accompagnatori e dei visitatori dei pazienti ricoverati (orario, numero, durata della visita).

Va assicurata la riduzione del rischio di contaminazione riservando la struttura ospedaliera alle attività che non possono essere effettuate in sedi diverse dall’ospedale e trasferendo in aree/sedi differenti l’effettuazione delle prestazioni in tutti i casi in cui ciò sia realizzabile.

Si tratta di una azione indispensabile che deve passare attraverso una programmazione più efficace con il potenziamento e completamento della informatizzazione dei percorsi (vedi ad es. fascicolo sanitario personalizzato, comunicazione diretta e in tempo reale con il mmgg ecc.) e delle dotazioni hardware (telemedicina).

L’esperienza della pandemia ha mostrato come la necessaria /forzata riduzione dell’afflusso di persone presso la struttura ospedaliera abbia migliorato più aspetti e messo in luce contraddizioni ed inappropriatezze che negli anni si erano venute a creare: riduzione delle infezioni ospedaliere e delle aggressioni al personale sanitario . Alla luce di quanto rilevato diventa coerente ridefinire i percorsi per coloro che accedono alla struttura ospedaliera sia in elezione sia in urgenza . Stesse considerazione valgono per accompagnatori ed altri soggetti che a vario titolo, prima della pandemia, entravano liberamente .

Sono definiti per Stabilimento Ospedaliero un massimo di 2 ingressi per utenti e 1 per fornitori. Gli ingressi avranno le seguenti caratteristiche :

  1. Misurazione della Temperatura attraverso tecnologia evoluta laddove possibile (con termoscanner) e controllo numerico degli ingressi.
  2. Ingresso interdetto a tutti coloro a cui viene rilevata febbre
  3. Utilizzo obbligatorio di mascherina chirurgica e guanti
  4. Obbligo di igienizzazione delle mani con gel disinfettante
  5. Stesso controllo ai fornitori, informatori farmaceutici, specialist ed a tutti coloro che accedono per servizio (compreso volontariato) e al personale aziendale
  1. Gli accompagnatori saranno ammessi solo se necessari per la sicurezza del paziente, limitandone pertanto la presenza all’esigenza di supporto a bambini o alle persone con disabilità grave
  1. Vengono mantenute le misure di contenimento del rischio relativamente agli accessi dei visitatori.
  1. Per ogni Stabilimento Ospedaliero vanno definiti degli standard massimi di presenze/ora consentite. Ogni Ospedale ha sue specificità ( tipologia ,attività e dimensioni ) calcolabile attraverso lo strumento della simulazione.

20838_Delibera DG Toscana SE pag. 11

Related posts

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!