Catania. Processo per calunnia all’ex presidente dell’Ordine dei medici: udienza rinviata. Aveva difeso 937 medici accusati di iperprescrizione farmaci osteoporosi

Catania. Processo per calunnia all’ex presidente dell’Ordine dei medici: udienza rinviata. Aveva difeso 937 medici accusati di iperprescrizione farmaci osteoporosi

Aveva criticato le procedure di verifica eseguite dall’Asp nei confronti di 937 medici della provincia per presunte iperprescrizioni di farmaci per la cura dell’osteoporosi“

Catania Today – 5 novembre 2019

Il Tribunale di Catania ha rinviato, per competenza, a una sezione monocratica il processo all’ex presidente dell’Ordine dei medici di Catania, Massimo Buscema, per calunnia nei confronti dell’ex direttore sanitario dell’Azienda sanitaria provinciale del capoluogo etneo Franco Luca.

Al centro del procedimento, che e’ stato aggiornato al prossimo 12 novembre per l’assegnazione del fascicolo, alcune dichiarazioni sulle procedure di verifica eseguite dall’Asp nei confronti di 937 medici della provincia per presunte iperprescrizioni di farmaci per la cura dell’osteoporosi. Per i legali di Buscema, il prof. Giovanni Grasso e l’avvocato Mario Brancato, il loro assistito aveva l’esigenza di salvaguardare la posizione di quasi mille medici di base dell’Ordine catanese e la privacy dei loro pazienti

Notizie correlate: La Mistificazione della spesa farmaceutica. Il caso dell’osteoporosi: per risparmiare sui 514 milioni della spesa farmaceutica si spendono 9,4 miliardi per le fratture dei pazienti non trattati

Sicilia. Caso osteoporosi, archiviato fascicolo a carico dei vertici ASP di Catania

Sicilia. Catania, Codacons: “Allarme farmaci per l’osteoporosi”

Garattini: Al Sud sole e mare, perché si prescrivono più farmaci?

AIFA.Vitamina D – chiarimenti sulla Nota 96

Vitamina D. “Nuovi criteri prescrizione farmaci valgono solo per gli adulti”. Arriva in Gazzetta Ufficiale l’integrazione alla nota 96 di Aifa

 

Related posts