Archivio Storico

RICERCA UE: FARMACI AL TOP

Medicine e biotech: +15% – Pfizer da primato – Italia: Chiesi ai vertici

NVESTIMENTI Aziende farmaceutiche in prima fila nell’investimento in R&S in Europa: nel 2007 farmaceutici e biotecnologie hanno fatto registrare il maggior tasso di crescita (+15%), superando il settore tecnologie e apparecchiature (+13,1%) e quello dedicato a software e servizi Edp (+12,9%), ovvero tre settori che complessivamente rappresentano più della metà degli inv e s t i m e n t i globali di R&S. A guidare la classifica dei maggiori investitori quattro multinazionali statunitensi: prima assoluta la farmaceutica Pfizer (5,8 miliardi di euro), seguita da Ford Motor (5,5), Johnson&Johnson e Microsoft (5,4 ciascuno). Una farmaceutica al top anche nella classifica delle europee: prima la DaimlerChrisler (5,2 miliardi), seconda la Glaxo SmithKline (5,1), terza Siemens (5). Il bilancio riguarda le prime mille aziende con sede legale nell’Ue e le prime mille nel resto del mondo che, complessivamente, hanno fatto registrare investimenti per 372 miliardi di euro, equivalenti a oltre l’85% delle spese industriali di ricerca e sviluppo a livello mondiale. Numerose in classifica le aziende farmaceutiche che evidenziano tassi di crescita dell’investimento R&S superiore al 10%: tra gli esempi Merck (+24,3%), AstraZeneca ( + 1 5 , 5 % ) , R o c h e (+15,5%), Johnson & Johnson (+12,9%), GlaxoSmithKline (+10%). Per l’Italia, Finmeccanica, Fiat e Pirelli guidano la classifica, mentre tra le farmaceutiche è Chiesi ad aggiudicarsi per il terzo anno consecutivo la prima posizione, occupando il 198° posto assoluto in classifica, il 14° tra le farmaceutiche, l’undicesimo nella graduatoria generale nazionale.  Il Sole 24 Ore Sanita’ del 04/12/2007  4-10 DICEMBRE 2007 – N. 47 AZIENDE  p. 23  

Articoli correlati

Back to top button