News fedaiisf

Sez. AIISF Reggio Calabria, federata Fedaiisf, a Direttore Sanitario RC1. Gli ISF offrono volontariamente la loro collaborazione al SSR

Pregiatissimo Direttore Distretto Sanitario RC1,
gli Informatori Scientifici del Farmaco della Provincia di Reggio Calabria rappresentati da codesto Direttivo, vista la progressione con cui diffonde l’infezione pandemica in atto cui potrebbe conseguire la mancata tenuta del Sistema Sanitario Regionale, al pari e accanto alle altre figure professionali che operano nel comparto della sanità, intendono mettere al servizio della collettività le loro competenze professionali che attengono al campo della Medicina, della Biologia, della Farmacologia e della Chimica, prestando volontariamente la loro opera presso tutti i presidi ospedalieri e le strutture sanitarie territoriali della provincia di Reggio Calabria che ne manifestassero la necessità o che si trovassero in stato di difficoltà.

Gli Informatori Scientifici sono figure qualificate, formate in ambito universitario e adeguatamente istruite dalle rispettive aziende farmaceutiche anche sull’adozione e rispetto di tutte le procedure in tema di sicurezza, ivi compresa la sanificazione degli ambienti in cui operano e dei mezzi con cui espletano il proprio lavoro.

Per quanto sopra esposto, gli ISF potrebbero essere impiegate presso i call center dedicati, nei vari check point allestiti per il controllo degli accessi, nel tracciamento dei contatti.

Già nella prima fase i nostri colleghi dell’Emilia Romagna hanno espletato attività di volontariato in collaborazione con l’assessorato alla salute della Regione; sappiamo che anche in Umbria le aziende sanitarie hanno richiesto, e i colleghi hanno accettato, una collaborazione volontaria che potesse alleviare l’improvviso sovraccarico sul SSR umbro.

Ci rendiamo conto che stiamo attraversando un periodo storico forse unico nel suo genere (e speriamo che tale rimanga); per questo, se da una parte con il lavoro “classico” l’informatore si poneva come interlocutore privilegiato del clinico e del farmacista per fornire un valido e costante aggiornamento soprattutto per l’uso appropriato dei farmaci, dall’altra gli ISF sono anche e soprattutto cittadini che in virtù della loro costante collaborazione con il SSN hanno le competenze e le capacità per fornire anche volontariamente un valido supporto a tutti gli operatori del settore.

Ciò premesso, gli ISF della Provincia di Reggio Calabria intendono offrire volontariamente la loro collaborazione al SSR e a tutte le sue sottostrutture perché possa essere massimamente arginata la pandemia da Sars-Cov-2 in atto.


Nei prossimi giorni la Sez. AIISF di Reggio Calabria discuterà il protocollo d’intesa con l’Ordine dei Medici: Proposta Sez. AIISF all’Ordine dei Medici di Reggio Calabria

Redazione Fedaiisf

Promuovere la coesione e l’unione di tutti gli associati per consentire una visione univoca ed omogenea dei problemi professionali inerenti l’attività di informatori scientifici del farmaco.

Articoli correlati

Back to top button