Sigma-Tau. Gli aggiornamenti dell’ultimo minuto e le indicazioni per domani

Sigma-Tau. Gli aggiornamenti dell’ultimo minuto e le indicazioni per domani

Il traffico sulla Pontina è tornato regolare solo dopo le 16:00, ora in cui i lavoratori della Sigma Tau hanno lasciato la SR 148 per radunarsi nuovamente davanti al piazzale dell’azienda farmaceutica, dove avevano preso la parola le RSU aziendali per comunicare le “azioni” per domani: sciopero a scacchiera, di due ore per dipendente, a partire dalle 7:00, fino alle 19:00. “Abbiamo deciso per questa formula – ha spiegato Pina Magni, responsabile delle Rsu CGIL – per non colpire troppo sul lato economico i lavoratori rimasti. Ma, per solidarietà verso chi è stato colpito dalla cassa integrazione, tutti noi arriveremo ad una busta paga di 800 euro al mese: la differenza tra quella cifra ed il reale stipendio sarà il potenziale di sciopero, che durerà molto di più proprio grazie al fatto che si farà a turni”. Turni che comunque avranno lo scopo di bloccare totalmente la produzione e la produttività. “Oltre al lavoro interno sarà fermo anche tutto il resto, perché impediremo ai fornitori di caricare o scaricare merce ed alle ditte esterne di venire qui a lavorare. L’azienda sarà praticamente immobile, fino a quando non ci ascolteranno”. E a voler sentire cosa hanno da dire anche il Prefetto di Roma Giuseppe Pecoraro, che ha convocato l’azienda e le RSU aziendali per lunedì 23. Il Sindaco di Pomezia Enrico De Fusco si era infatti recato davanti ai cancelli della Sigma-tau a seguito dell’occupazione della Pontina da parte dei lavoratori in protesta. Il Primo Cittadino, vista la situazione, ha contattato il Gabinetto del Prefetto di Roma Giuseppe Pecoraro sollecitando un incontro urgente per questioni di sicurezza ed ordine pubblico. La risposta della Prefettura non si è fatta attendere: convocato il tavolo per lunedì prossimo 23 gennaio alle ore 16.00 con il Sindaco De Fusco, il Cda della Sigma-tau e le Rsu aziendali. “Ho contattato immediatamente la Prefettura – ha dichiarato il Sindaco – perché quella che si è venuta a creare oggi è una situazione di tensione molto alta, di protesta radicale dei lavoratori che comporta un chiaro problema di ordine pubblico. E’ mio dovere garantire la sicurezza della città e per questo torneremo lunedì intorno ad un tavolo con i vertici aziendali e le Rsu”. “Il Prefetto si è reso conto del serio e reale problema relativo alla sicurezza pubblica – ha aggiunto Pina Magni – Noi, durante l’incontro, vogliamo far capire ancora meglio che questo pericolo esisterà fino a quando non ci verrà data l’opportunità di tornare ad un tavolo di concertazione. L’azienda si deve rendere conto che potrebbe ottenere un risultato migliore in termini di rilancio economico ricorrendo ai contratti di solidarietà, invece che alla cassa integrazione, che vede centinaia di persone che non rimetteranno mai più piede in questa società”.
Sul posto erano presenti 4 auto dei Carabinieri, 6 della Polizia, il Commissario di Ostia Antonio Franco, il vicecomandante della Polizia Municipale Angelo Pizzoli.
Intanto la Sigma Tau ha inviato una nota di precisazione in risposta alle dichiarazioni di Giuseppe Cappucci. “In riferimento a quanto dichiarato in una nota dal signor Giuseppe Cappucci, segretario generale della CdLT Cgil di Pomezia-Castelli-Colleferro-Subiaco, sigma-tau Industrie Farmaceutiche Riunite SpA precisa che non si tratta di licenziamenti, ma – come anticipato già ieri in un comunicato stampa dell’azienda – di ricorso alla CIG straordinaria”.
Di seguito riportiamo gli orari degli scioperi per domani:
7:00 – 8:00 Turno Produzione Mattina
8:0

Related posts