News

Spesa farmaceutica, stop del Tar al «payback»

Immagine del Tar di RomaAppena due giorni fa la Camera ha approvato nel decreto enti locali il ripiano (payback) da 1,5 mld a carico delle industrie per lo sforamento della spesa farmaceutica nel 2013-15. Ma adesso su quel decreto – sui calcoli e le procedure messe in atto da Aifa – è piombato il Tar del Lazio (sezione terza quater), che ha accolto i ricorsi di una settantina di aziende, anche Big Pharma, che hanno chiesto, e ottenuto, la sospensiva dei pagamenti anticipati loro richiesti e attesi dalle regioni come una manna per mettere al riparo vecchi bilanci. I versamenti delle imprese dovrebbero avvenire entro martedì 26 luglio, salvo conguagli successivi. Il Tar entrerà nel merito solo a settembre.

(… continua su Il Sole 24ORE del 23/07/2016 – di R. Turno)

Notizia correlata: Farmaci, payback: dal Tar del Lazio arriva lo stop ai pagamenti. Affondo Assobiotec

Farmaci, per le industrie ripiani da 1,5 miliardi

Redazione Fedaiisf

Promuovere la coesione e l’unione di tutti gli associati per consentire una visione univoca ed omogenea dei problemi professionali inerenti l’attività di informatori scientifici del farmaco.

Articoli correlati

Back to top button