News

Tiramisù: l’esordio alla regia di Fabio De Luigi come informatore scientifico

Antonio Moscati è un maldestro informatore scientifico, sposato con Aurora, una donna dolce ma tutta d’un pezzo. Lui i medici li prende per la gola grazie al favoloso tiramisù della moglie, ma la carriera gli darà alla testa…!

Di Cut-tv’s

tiramisù-poster-Fabio De Luigi è al suo esordio alla regia con #Tiramisù, dal 25 febbraio al cinema!
Del “Carpe Diem” di Orazio, preso in prestito dall’ultima edizione del Giffoni Film Festival, sembra aver approfittato anche Fabio De Luigi, cogliendo l’occasione per presentare “Tiramisù” e gli ingredienti del suo debutto alla regia.

Una ricetta personale per la divertente commedia degli equivoci che lo vede dietro la macchina da presa e davanti all’obiettivo, nelle vesti del goffo informatore scientifico Antonio Moscati, pronto a trasformare il celebre dolce preparato dalla moglie Aurora (Vittoria Puccini), in una ricetta per avviare una sorprendente carriera.

La stessa che aprendogli le porte del successo professionale lo sottopone ad una serie di rocambolesche avventure e la crisi che costringe a vendere ai cinesi, affiancato da Angelo Duro e la sua comicità ben nota al piccolo schermo, per le saltuari apparizioni come Iena del programma Mediaset, nei panni di Nuccio Vip e Mariano il rapper siciliano, oltre che nel panorama web, dove il sodalizio con De Luigi ha già fruttato i virali “L’esame che vorrei” e “La dieta che vorrei“.

Una coppia collaudata insomma, per la commedia girata in diverse location romane che annoverano anche la spiaggia di Fregene e Ostia, location ideale non solo per Non essere cattivo di Claudio Caligari e Suburra di Stefano Sollima, a partire dall’ex pizzeria “Acqua e farina” di via delle Zattere, set di interni ed esterni tra scrosci di finta pioggia e simulazioni di incidenti automobilistici che sembrano aver svegliato parecchi abitanti della zona.

Tiramisù, sceneggiato dallo stesso Fabio De Luigi con Gennaro Nunziante e prodotto da Maurizio Totti e Alessandro Usai per Colorado Film, sarà distribuito nelle sale da Medusa Film, a partire dal prossimo 25 febbraio.

Redazione Fedaiisf

Promuovere la coesione e l’unione di tutti gli associati per consentire una visione univoca ed omogenea dei problemi professionali inerenti l’attività di informatori scientifici del farmaco.

Articoli correlati

Back to top button