Vaccini: Bambini usati come cavie – Irlanda sotto shock

Vaccini: Bambini usati come cavie – Irlanda sotto shock

 Di Andrea Atlante

scritto per La Grande Opera

Lo scandalo in Irlanda purtroppo si amplifica.
Sono passati solo pochi giorni da quando a Tuam, cittadina della contea di Galway, 
si è scoperta una fossa comune dove accanto a una casa di accoglienza per ragazze madri gestita fino agli anni Sessanta dalle suore del “Bon Secours”, sono stati ritrovati i corpi di 796 bambini. L’Irlanda oggi è di nuovo sotto choc per la notizia che in altre 10 case di accoglienza per ragazze madri, tra il 1960 e il 1976, 298 bambini sono stati sottoposti a sperimentazioni di vaccini e 80 bimbi si sono gravemente ammalati dopo che è stato somministrato loro accidentalmente un vaccino destinato al bestiame.

“La situazione – racconta Paul Keenan, redattore dell’“Irish Catholic” – è al momento di molta confusione. Cominciano ad emergere altri scandali e la gente percepisce che la storia di Tuam è solo l’inizio. I racconti poi su come erano trattate le madri e i loro bambini provoca rabbia. Le persone sono furiose.”.

Related posts