WORLDNEWS: Fare farmaci è davvero così costoso?

WORLDNEWS: Fare farmaci è davvero così costoso?

Un trattamento per il cancro del fegato è off-limits per il NHS (Sistema Sanitario inglese) per il suo prezzo ingiustificatamente alto, ma in India, lo stesso trattamento è disponibile per meno di 100 sterline al mese.
In "Scrubbing Up" di questa settimana Michelle Childs, di Medici Senza Frontiere, pone domande sul perché i paesi ricchi non stiano facendo di più per ridurre i costi della medicina.
Sorafenib tosilato è un farmaco per il cancro al fegato brevettato dalla società farmaceutica tedesca Bayer e commercializzati come Nexavar.
Il prezzo di Bayer per il farmaco è di quasi 3.500 £ al mese. (3.500 sterline = 4.150 euro cambio 31/3/2013)
Fino a marzo dello scorso anno, l’India – un paese in cui la metà della popolazione vive con meno di £ 1 al giorno – non aveva altra scelta che pagare questa somma per il brevetto di Nexavar.
Ma per garantire che i suoi cittadini avessero un accesso a prezzi praticabili, il paese ha rilasciato una clausola di licenza obbligatoria che taglia il costo del farmaco, consentendo ad un’altra società la produzione del farmaco, anche se è ancora sotto brevetto.
Questo ha ridotto il prezzo del farmaco di un sorprendente 97% – le versioni generiche di sorafenib in India ora costano circa £ 84 al mese.
Nel Regno Unito, dove una versione generica a prezzi accessibili non è disponibile, il prezzo è di circa £ 3.000 al mese, che inducono le autorità di regolamentazione dei farmaci a dire che è "semplicemente troppo costoso" per giustificare la messa a disposizione sul Servizio Sanitario Nazionale.
In effetti, il NICE (Istituto Nazionale per la Salute e l’Eccellenza Clinica) ha respinto l’utilizzo di Nexavar per NHS in base al calcolo costi-benefici.
Le reazioni nel Regno Unito per questa decisione sono state rapide e

Related posts

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!